Solidarietà Digitale: i servizi gratuiti dedicati ai cittadini italiani

Con questo progetto il Ministero per l'innovazione tecnologica vuole supportare gli italiani costretti a rimanere a casa

Pubblicato il 11 marzo 2020
News

Dopo che l’Italia intera è stata dichiarata zona rossa a causa della diffusione rapidissima del Coronavirus, tutti i cittadini sono obbligati a non uscire di casa se non per necessità indispensabili.

Per questo motivo il Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione ha esteso a tutta la penisola la Solidarietà Digitale. Si tratta di un progetto che rende disponibile una serie di servizi gratuiti dedicati a chi è costretto inevitabilmente a stare tra le mura domestiche.

Nel portale del Ministero di Paola Pisano è specificato l’obiettivo dell’iniziativa: “Vogliamo aiutare le persone, i professionisti e le aziende a continuare la propria attività e mantenere le proprie abitudini di vita, rispettando al tempo stesso le disposizioni del nuovo dpcm“.

Sono tantissime le grandi aziende che hanno deciso di aderire al progetto garantendo in modo gratuito i propri servizi ai cittadini italiani. Tra le tante ricordiamo Amazon che ad esempio fornisce a chi lo desidera webinar di formazione, della durata un’ora e trenta, su materie STEM e destinati ai docenti della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Stesso discorso vale per le aziende telefoniche più importanti: ad esempio la Tim fornisce un mese gratis di Giga illimitati per i tutti i clienti con un bundle dati attivo e chiamate illimitate da fisso fino a fine Aprile per tutti i clienti che non hanno le chiamate incluse, mentre la Wind garantisce per la seconda metà di Marzo cento Giga gratuiti per sette giorni.

Anche molte testate giornalistiche si sono unite all’iniziativa come La Stampa e La Repubblica che offrono un certo numero di abbonamenti gratuiti. Idem per Condé Nast Italia: il gruppo editoriale mette a disposizione tre mesi di copie digitali gratuite dei suoi giornali. A partire dal 13 Marzo sarà possibile sfogliare gratuitamente attraverso le app ufficiali Vogue, GQ, Wired, AD, La Cucina Italiana e Traveller.

Seguici anche su Google News!