Uma Thurman: i 50 anni della splendida attrice, musa di Tarantino

Venere nata da una conchiglia o Sposa in cerca di vendetta? Sono tantissimi i ruoli affrontati dall'attrice durante la sua carriera trentennale.

Pubblicato il 29 aprile 2020

Porta il nome di una divinità hindi, ma la sua bellezza è tutta europea. Parliamo di Uma Thurman, che oggi compie 50 anni. Una vita e una carriera eccezionali, le sue, a partire dalla famiglia: la nonna era una nobile svedese, e quindi anche la madre, ex modella, mentre il padre è stato il primo occidentale a diventare monaco buddhista tibetano (da qui anche il secondo nome, Karuna, ovvero “misericordia” nel Buddhismo Mahāyāna).

Ma probabilmente sono i capolavori del cinema quelli che tutti associano a colei che nel corso degli anni è divenuta la musa di Quentin Tarantino. I più ricordano i suoi esordi come splendente Venere che esce dalla conchiglia ne Le avventure del Barone di Munchausen di Terry Gilliam, ma si possono citare anche Le relazioni pericolose, Henry & June, Gli occhi del delitto, Analisi finale, Robin Hood – La leggenda e Lo sbirro, il boss e la bionda, tutti della prima parte degli anni ’90.

A consacrarla definitivamente però ci pensa proprio Quarantino, che le regala il ruolo di Mia Wallace in Pulp Fiction: la scena del ballo insieme a John Travolta è entrata infatti nella storia del cinema. Ambiguo il rapporto tra regista e attrice, nel senso che la relazione sentimentale di cui tanto si è parlato non è mai stata confermata. Rimane però il sodalizio artistico, che si è ripetuto a dieci anni di distanza nei due capitoli di Kill Bill, dove la Thurman interpreta la Sposa in cerca di vendetta. Ancora in forse una terza parte di quella che potrebbe dunque diventare una trilogia.

Ma non c’è solo Quarantino nella carriera di Uma. Si possono citare un classico della fantascienza come Gattaca, il camp Batman & Robin, dove sveste i panni di Poison Ivy, la commedia La mia super ex-ragazza, Bel Ami – Storia di un seduttore, e la doppietta con Lars von Trier, costituita da Nymphomaniac e La casa di Jack.

Nel passato sentimentale dell’attrice si contano i due matrimoni celebri con Gary Oldman e sopratutto Ethan Hawke, da cui sono nati i figli Maya (oggi attrice di successo) e Levon. Altri partner sono stati il finanziere Arpad Busson, con cui ha avuto la figlia dal chilometrico nome Rosalind Arusha Arkadina Altalune Florence. Terminata la relazione nel 2014, sembrerebbe che Uma al momento non abbia un partner al suo fianco. Poco male, i 50 anni anche se single e in quarantena sono tutti da festeggiare!

Visualizza questo post su Instagram

Wild food.

Un post condiviso da Uma Thurman (@umathurman) in data:

Seguici anche su Google News!