Westfalia, chi è la band eliminata al secondo live di X Factor

Quattro ragazzi dai 27 ai 32 anni, il loro nome ha un'origine curiosa. Nel Roster di Mika, il gruppo ha perso al ballottaggio contro Versailles.

Pubblicato il 5 novembre 2021

Durante la seconda puntata dei live di X Factor 2021, il primo senza Alessandro Cattelan – al timone c’è Ludovico Tersigni – sono stati i Westfalia a uscire dalla gara. La band, nel Roster di Mika, non ha convinto il pubblico, ed è quindi finita al ballottaggio contro Versailles, del roster di Hell Raton. I giudici Emma e Manuel hanno deciso di eliminare il gruppo. Dopo la prima serata live costellata dagli inediti dei concorrenti, giovedì 3 novembre è andata in scena la prima vera gara. I Westfalia, per scelta di Mika, hanno interpretato Hey Ya degli Outkast. Del loro giudice, la band ha detto di apprezzare la sincerità assoluta.

La band – per Emma una delle più forti in assoluto che abbia sentito sul palco del talent – è composta da Vincenzo Destradis, Enrico Truzzi, Davide Paulis e Jacopo Moschetto. Vengono da Bologna, Milano e Porto Mantovano e hanno tra i 27 e i 32 anni. Il loro nome, Wetfalia, ha un’origine curiosa: i ragazzi hanno raccontato che anni fa andarono a suonare in campagna, nella studio di proprietà di un amico, un’ex stalla, e sulla porta lessero: “Qui si munge solo con la mungitrice Westfalia“. Un nome che, hanno raccontato, trovarono funky come la musica che facevano in quel periodo.

Al Bootcamp di Mika, con una cover di Levitating di Dua Lipa, il loro giudice aveva definito i Westfalia uno dei gruppi più forti di questa edizione di X Factor 2021 a livello tecnico. Durante lo step degli Home Visit avevano conquistato il giudice con il loro inedito My new mouse, aggiudicandosi l’ingresso sul palco dei live. Purtroppo la loro permanenza è stata breve.

Seguici anche su Google News!