Gli esercizi per gambe snelle permettono di avere gambe più belle, più sane e più in forma. Molte donne devono infatti affrontare il problema di gambe che tendono ad accumulare grasso in eccesso o che sono “vittime” di ritenzione idrica e cellulite. Il modo migliore per occuparsi di loro, oltre alla cura dell’alimentazione e all’idratazione costante, è sicuramente quello di mantenerle in allenamento. La sedentarietà è uno dei nemici più subdoli contro cui combattere e gli esercizi per le gambe sono senz’altro una delle soluzioni più valide per affrontarlo.

Per iniziare ad allenarsi, si può partire dai 5 esercizi per gambe snelle qui illustrati. Il consiglio principale – che va ad affiancarsi a quello sulla cura dell’alimentazione – è ovviamente quello di allenarsi con costanza: bastano pochi minuti al giorno, anche mezz’ora. Allearsi un giorno sì e sette no non servirà a molto infatti.

Premesso questo, ecco quali esercizi si possono eseguire per ottenere delle gambe snelle e per mantenerle tali. Si tratta di esercizi da eseguire anche stando comodamente a casa.

  1. Squat. Gli squat sono un esercizio particolarmente indicato per le gambe (con in più il vantaggio di allenare anche i glutei). In posizione eretta, divaricate le gambe, distendete le braccia in avanti e con la schiena ben dritta iniziate a scendere verso il basso, piegando le ginocchia, infine risalite. Per ottenere benefici maggiori, si possono impugnare kettlebell oppure pesi, mentre per fare meno fatica con la schiena si può eseguire l’esercizio poggiando la stessa contro un muro.
  2. Corsa. La corsa è l’esercizio più semplice ma anche tra i più efficaci per ottenere gambe snelle. Ha il vantaggio di poter essere praticata da chiunque e con qualsiasi ritmo (non importa se principianti oppure atlete più navigate). Bastano venti minuti di corsa (anche corsa blanda alternata a camminata veloce) per iniziare ad osservare i primi benefici sulle gambe – e non solo su di esse.
  3. Salti. Il terzo tra gli esercizi per gambe snelle porta a compiere una serie di salti. Come eseguirli? Indossate abbigliamento comodo, con scarpe da ginnastica, partite unendo i piedi e piegando leggermente le ginocchia. A questo punto, aiutandovi con la spinta delle braccia, saltate verso l’alto e portate le braccia in orizzontale, all’altezza delle spalle. Ripetete per dieci volte.
  4. Affondi. Tra gli esercizi per gambe snelle vanno senz’altro eseguiti anche gli affondi. Partite in posizione eretta, braccia in su, portate la gamba destra in avanti e piegate il ginocchio (il ginocchio della gamba sinistra si piegherà invece verso il basso, fino a toccare il pavimento). Mentre vi piegate, le braccia vanno stese in posizione orizzontale, all’altezza delle spalle. Ripetete per 10 volte.
  5. Leg roll. Il quinto ed ultimo esercizio da eseguire per avere gambe snelle: ci si sdraia a terra, su un fianco, col busto sollevato e si alza la gamba. Mentre la si mantiene sollevata, con il piede si disegnano una serie di cerchi (si può iniziare con il farne quaranta per poi girarsi e passare all’altra gamba).