Pedalare in bicicletta, durante le prime giornate primaverili, permette di godersi al meglio il tiepido sole e ammirare un piacevole paesaggio con gli alberi fioriti. Andare in bicicletta, coniuga così un momento d’intenso relax con un’attività sportiva che permette di mantenersi in forma.

Il cuore ne beneficia molto, i muscoli e i tendini delle gambe sono perfettamente allenati per prepararsi anche a un’intensa attività fisica nei mesi estivi, i glutei si mantengono sodi e perfetti. Per ritrovare il peso ideale è senza dubbio un’attività consigliata perché, dopo 25 minuti di pedalata, l’organismo inizia ad attingere alle riserve di grasso.

Per evitare di affannarsi, bisogna avere il giusto ritmo che permette di avere sempre la stessa pedalata. Non esiste una cadenza fissa da rispettare perché l’attività di andare in bici dia i risultati sperati ma certamente deve esserci un allenamento costante che deve essere ripetuto per tre volte la settimana per almeno 40 minuti.

Prima di iniziare e terminare la passeggiata in bici, è bene eseguire degli esercizi che possa preparare la muscolatura allo sforzo. Per le donne, in questo modo, si combatte efficacemente osteoporosi e cellulite, due malattie che, associate anche a dei validi consigli medici, trovano ottimi benefici con la bicicletta.

Il peso della parte superiore del corpo è poggiato sulla sella: in questo caso anche coloro che soffrono di problemi agli arti inferiori possono concedersi tranquillamente un giro in bici. Quando andare in bicicletta diventa un’abitudine bisogna scegliere anche il giusto abbigliamento: tessuti stretch che aderiscono al corpo e imbottiti all’altezza del cavallo.

Per le inesperte possono essere probabili dolori alle articolazioni e alle natiche, talvolta causati da un’errata regolazione del sellino. La bicicletta deve essere “preparata” secondo la propria altezza anche per garantire una pedalata corretta. L’altezza giusta s’identifica quando con il piede, da fermi, si tocca terra, in questo caso si può essere certi di averla regolata adeguatamente. L’imbottitura è altrettanto fondamentale per evitare irritazioni e la larghezza adeguata aiuta a distribuire il peso in modo corretto.

Per l’acquisto della bicicletta è preferibile rivolgersi a dei negozi specializzati perché ciascuna bici è adatta per diverse esigenze. La bici da passeggio è diversa da quella da corsa, per questo è bene decidere, prima dell’acquisto, quale sarà l’utilizzo.

Non bisogna mai dimenticare che anche in questo caso, l’alimentazione ricopre un ruolo importante: l’energia dei carboidrati complessi, frutta e verdura non deve mai mancare. L’acqua deve essere bevuta prima di iniziare sport e dopo, cercando di berne almeno un litro nelle tre ore successive.

Fonte: obiettivo benessere.