Dimagrire con la cyclette, i consigli per perdere peso a casa

Tenersi in forma e perdere peso comodamente a casa propria e in totale autonomia? Si può fare! Ecco come dimagrire con la cyclette in modo semplice ed efficace. E senza dover andare in palestra.

Pubblicato il 2 luglio 2021
Fitness

Simile a una bicicletta ma con il vantaggio di poter essere utilizzata in ambienti chiusi, in palestra o comodamente a casa propria, per godere di tutti i benefici di un’attività indoor e restare in forma, sia dentro, sia fuori casa. Parliamo della cyclette, anche chiamata bicicletta da camera o stazionaria, e in particolare di come dimagrire con la cyclette in modo semplice e senza bisogno di andare in palestra.

Un attrezzo per il fitness a casa che può essere utilizzato anche in autonomia, senza l’aiuto di un istruttore, ma praticando secondo le proprie esigenze fisiche e di tempo, godendo della pratica di un’attività sicura, personalizzabile e che aiuta a rimanere in forma e perdere peso.

Ma vediamo più nel dettaglio come si usa questo attrezzo. Come dimagrire con la cyclette, quali benefici può portare al corpo e quale modello scegliere nella vasta gamma di possibilità in commercio.

I benefici della cyclette

Come detto, la cyclette non è altro che una bicicletta fissa, che si differenzia da quella “tradizionale” per due elementi in particolare:

  • il telaio, che invece di appoggiare su due ruote è stabile e fissato a un basamento;
  • la presenza di un sistema di resistenza collegato al pignone (e quindi ai pedali).

Uno strumento finalizzato alla pratica indoor che simula la normale pedalata che si effettua su una bicicletta tradizionale (non quella dello spinning) ma senza che ci si sposti nello spazio. Il tutto con l’unico scopo di muoversi, restare in forma e svolgere un’attività fisica che permetta di mantenersi in salute.

Benefici

Senza nessun tipo di competitività (se non quella con se stessi), ma con tutta una serie di benefici; tra questi, ci sono:

  • aumento del tono muscolare, soprattutto degli arti inferiori (quadricipite, bicipiti, glutei, polpacci, ecc.);
  • miglioramento della funzionalità cardio-vascolari e respiratorie;
  • riduzione della cellulite e della ritenzione idrica;
  • miglioramento della circolazione;
  • prevenzione di disturbi legati alle articolazioni e incremento della funzionalità delle stesse;
  • miglioramento del tono dell’umore;
  • facilitazione a dormire meglio e, quindi, ad avere più energia durante il giorno;
  • rinforzo il sistema immunitario;
  • miglioramento il benessere generale.

Oltre, poi, alla possibilità di bruciare calorie e, quindi, di perdere peso. Se praticata nel modo corretto, infatti, dimagrire con la cyclette risulta piuttosto semplice, e questo anche grazie alla sua efficacia e adattabilità di utilizzo, anche più del classico tapis roulant.

Come usare la cyclette per dimagrire?

Oltre ai benefici appena citati, infatti, in quanto attività di tipo aerobico, anche la cyclette è in grado di bruciare calorie e di favorire la perdita di peso, in modo più o meno consistente anche a seconda dell’intensità e della frequenza dell’allenamento.

Per permette al corpo di dimagrire, però, è necessario che il bilancio energetico dell’organismo sia negativo. Questo significa che pur favorendo il dispendio calorico, per dimagrire con la cyclette, è necessario consumare più calorie di quelle che si ingeriscono. Per consentire che questo avvenga, quindi, è importante seguire una dieta ben bilanciata e imparare a “controllarsi”.

L’attività fisica, infatti, nonostante contribuisca a far bruciare grassi e calorie, aumenta l’appetito. E questo può portare ad avere uno stimolo maggiore alla fame e a mangiare di più (cosa controproducente se l’obiettivo è perdere peso). Ecco perché non basta pedalare per dimagrire, ma è necessario valutare e migliorare anche il proprio stile di vita e l’alimentazione. In modo costante e senza eccedere in vizi poco salutari.

Quanto tempo usare la cyclette per dimagrire?

In linea generale, però, proprio come accade per altre attività cardio come la camminata veloce o la corsa, anche per dimagrire con la cyclette l‘ideale è praticare circa 30 minuti al giorno, variando l’intensità del proprio allenamento (a seconda del ritmo della pratica, infatti, è possibile arrivare a bruciare anche più di 600 calorie in un’ora di allenamento). Per esempio eseguendo:

  • 5-10 minuti pedalando a bassa intensità;
  • 5 minuti aumentando leggermente arrivando a un’intensità media;
  • 1-2 minuti di pedalata veloce;
  • 5 minuti di media intensità;
  • ancora 1-2 minuti velocità;
  • 5 minuti a velocità media;
  • finendo con 5 minuti a bassa intensità, per defaticare la muscolatura.

Degli esercizi per dimagrire a casa in totale autonomia. Un allenamento semplice, adatto anche a chi si approccia alla cyclette per la prima volta, ma molto efficace per il benessere del corpo.

spinning

Consigli per dimagrire con la cyclette

Un programma di training che si può via via modificare in base alla preparazione fisica e alla resistenza acquisita, aumentando ogni settimana l’attività di 5 minuti, fino a raggiungere un tempo di 45 minuti giornalieri a seduta. E ottimizzando il tutto grazie a pochi ma efficacissimi suggerimenti come:

  • eseguire un po’ di stretching prima di iniziare la pratica, per allungare la muscolatura e permetterle di lavorare meglio e più dolcemente, evitando stiramenti o spiacevoli disturbi;
  • areare bene la stanza prima e dopo l’attività (favorendo una miglior ossigenazione);
  • tenere a portata di mano dell’acqua per reintegrare la perdita di liquidi e sali minerali che si perdono sudando;
  • allenarsi preferibilmente al mattino, prima di fare colazione, perché il metabolismo in questa parte della giornata è più attivo;
  • porsi degli obiettivi da raggiungere, sia come perdita di peso che come tempista dell’allenamento;
  • allenarsi con costanza e regolarità;
  • seguire una dieta appropriata (tendenzialmente ipocalorica) ma sempre chiedendo consiglio al proprio medico o nutrizionista di fiducia.

Oltre poi a seguire due consigli “pratici” per allenarsi con un comfort maggiore, come:

  • vestirsi con un abbigliamento comodo e traspirante, evitando cuciture nelle zone di sfregamento (per esempio nell’interno coscia e all’altezza dell’inguine);
  • indossare scarpe sportive comode e adatta alla pratica.

E, ovviamente scegliendo la cyclette più adatta alle proprie esigenze.

Come scegliere la cyclette adatta a noi

Per farlo è bene considerare le diverse caratteristiche della cyclette stessa e come queste possono essere più o meno utili alle proprie necessità.

La prima cosa da valutare, quindi, è che l’esecuzione della pedalata sia agevole. Per farlo è opportuno optare per una cyclette che sia regolabile sia nel sellino che nel manubrio, per far sì che si possa adattare perfettamente alle diverse caratteristiche fisiche di ciascuno.

Nello specifico, la possibilità di regolare il manubrio permette di variare l’inclinazione del busto durante la pedalata, aumentando l’efficacia dell’allenamento stesso. Ma non solo.

Anche la stabilità durante l’attività è importante. Ecco perché è bene scegliere un attrezzo con una buona base, ampia e solida, costruita con materiali di qualità e che permetta di mantenere un buon equilibrio indipendentemente dall’intensità di allenamento.

Per dimagrire con la cyclette, poi, un fattore che può influire sulla scelta è anche la presenza di programmi di training specifici. In alcune di queste, infatti, (a seconda del modello per cui si opta), sono presenti dei mini computer che permettono di rilevare la distanza percorsa. Ma anche il tempo, la velocità, le calorie consumate e le pulsazioni del battito cardiaco. Oltre poi a veri e propri programmi o schede tecniche per praticare in modo più mirato e con un criterio più professionale.

Dimagrire con la cyclette: i prodotti migliori

Ma quali sono le cyclette migliori tra cui scegliere? Esistono diverse tipologie di questo attrezzo, come in particolare la cyclette verticale, quella orizzontale, la spin bike e la mini bike.

  • Quella verticale è la più diffusa e utilizzata. Una cyclette adatta a chiunque, più simile a una bicicletta normale e con i pedali posizionati sotto il corpo. Si può usare sia in piedi che da seduti e offre la possibilità di eseguire un lavoro cardio e allo stesso tempo di tonificazione della muscolatura degli arti inferiori.
  • La cyclette orizzontale o “reclinata”, invece, permette di sedersi in una posizione appunto reclinata, poiché i pedali sono posizionati più indietro rispetto al sedile. In questo modo la parte superiore del corpo risulta essere meno sollecitata e caricata, donando maggior sollievo alla parte durante la pratica. Perfetta per chi voglia un allenamento più confortevole e per chi ha dolori o problemi alla schiena o alle articolazioni.
  • La spin bike è il modello ideale per chi voglia avere in casa propria la sensazione di pedalare all’aperto, simulando lo sforzo fisico richiesto in un allenamento su strada e quindi molto più intenso di una pratica di cyclette tradizionale. Ideale per chi è già allenato.
  • Quando si parla di mini bike, invece, si intende un attrezzo dalle dimensioni molto ridotte. Adatto, per esempio, a persone in età avanzata o a chi sta seguendo un programma riabilitativo. Poiché lo si può utilizzare anche stando seduti sul divano e pedalando in modo più leggero e soft.

Ma non solo, esistono anche cyclette pieghevoli, ellittiche, con vogatore incorporati per allenare le braccia.

Tanti modelli e prodotti tra cui scegliere per garantirsi un allenamento ottimale comodamente e senza dover andare in palestra. Per tenersi in forma e dimagrire con la cyclette, beneficiando dei tanti vantaggi che questo tipo di pratica può donare al corpo, per un benessere reale e duraturo e tutto a casa propria.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Allenamento