Allenarsi per snellire gambe, polpacci e caviglie è un’impresa a volte molto difficile per non dire impossibile. Molte donne infatti pur mantenendo un peso forma ideale non riescono a dimagrire questa parte del corpo poiché per costituzione ed ereditarietà si ritrovano un polpaccio troppo grande e muscoloso. E non c’è dieta dimagrante che possa agire direttamente sul dimagrimento di questa zona, si può solo cercare di intervenire con un allenamento mirato.

Scegliere l’allenamento giusto per assottigliare polpacci e caviglie è molto importante perché in caso contrario si rischia di ottenere l’effetto opposto potenziando troppo la massa muscolare delle gambe. Quali sono dunque gli esercizi ideali per snellire questa parte del corpo?

Gli esercizi migliori sono quelli che producono un allungamento dei muscoli quindi primi tra tutti il pilates e lo stretching. A seguire la danza moderna jazz che non obbliga a troppi salti come invece altre discipline di ballo.

C’è poi quello che è da sempre considerato lo sport più completo: il nuoto che abbina all’esercizio muscolare la funzione modellante dell’acqua con un effetto di tonicità della gamba senza però l’eccessivo potenziamento del muscolo. In alternativa sono consigliate anche le passeggiate a ritmo spedito per effettuare un lavoro aerobico.

Tra gli allenamenti da evitare perché sollecitano troppo il muscolo del polpaccio c’è sicuramente lo step, ma anche la corsa, sia in esterno che sul tapis roulant. Per quanto riguarda la bicicletta si può fare, ma a patto che si presti molta attenzione al movimento del piede; la postura corretta è infatti quella che poggia solo i talloni sui pedali, inoltre bisognerebbe limitarsi a un’andatura leggera senza sollecitare troppo i muscoli.

Ottimo invece soprattutto per assottigliare le caviglie è l’acquastep ovvero lo step effettuato in piscina, sempre grazie all’effetto drenante e tonificante dell’acqua. Qualsiasi tipo di allenamento si scelga, occorre ricordare che non si deve caricare con troppo peso la gamba né compiere esercizi molto faticosi in maniera ripetuta.

Per quanto riguarda la dieta, pur non esistendo un regime alimentare a hoc per snellire polpacci e caviglie, si può comunque cercare di ridurne il gonfiore adottando una alimentazione povera di sale, riducendolo nei condimenti e sostituendolo con le spezie. Anche bere molta acqua durante tutto il giorno può aiutare a drenare e ridurre i ristagni di liquidi che spesso si accumulano proprio nella parte inferiore delle gambe.

Per completare l’azione di dimagrimento di polpacci e caviglie si possono effettuare dei massaggi sulla parte o anche il linfodrenaggio che sgonfia e favorisce l’eliminazione delle tossine. Ottimi anche prodotti cosmetici a base di centella asiatica, rusco, vite rossa, escina e ginkgo biloba, tutte piante dall’immediato effetto rinfrescante per gambe più leggere e belle.

Fonte: Melarossa.