Innamorarsi senza paura è importante: vivere un rapporto d’amore appassionante è infatti una delle esperienze più belle della vita, tuttavia può capitare di ritrovarsi frenati da mille timori e mille dubbi.

Spesso, il freno principale che impedisce di abbandonarsi serenamente all’amore sono le situazioni vissute nel passato. Una relazione finita male, un tradimento, il ricordo di un’emozione dolorosa vissuta all’interno di un rapporto di coppia con un ex possono lasciare segni molto profondi le cui conseguenze finiscono per intralciare anche le relazioni future.

Senza contare che innamorarsi comporta a livello psicologico una totale perdita di controllo, nonché il mettersi completamente a nudo di fronte a un’altra persona, cosa che può risultare difficilissima se alla base ci sono problemi di autostima o di scarsa fiducia nelle proprie possibilità.

Proprio per questo per innamorarsi senza paura e vivere appieno la gioia di un rapporto d’amore può essere utile mettere in atto qualche piccola strategia di auto-aiuto psicologico. Eccone 5.

  • Pensare che ne vale sempre la pena. La prima cosa su cui riflettere è che lasciarsi andare all’amore è un’esperienza di per sé talmente positiva da meritare di essere vissuta comunque vadano le cose. Una relazione può finire, una persona può andarsene,  ma come dice una celebre frase “è meglio aver amato e perso che non aver amato affatto”.
  • Il parere di un esperto. Se poi ci si rende conto che la paura di amare diventa quasi ossessiva al punto di precludere ogni possibilità di rapporto a due, allora può essere utile decidere di farsi aiutare da un esperto. Una terapia psicologica mirata potrà infatti andare ad agire su quei blocchi che impediscono di abbandonarsi all’amore, sciogliendoli definitivamente.
  • Abbandonare la mania di controllo. Spesso si ha paura di innamorarsi perché non si vuole perdere le redini della propria vita e dei propri sentimenti. Come dicevamo, innamorarsi significa proprio perdere il controllo, cosa che per molte persone può essere uno spettro difficile da affrontare. Tuttavia, è bene considerare che, per quanti sforzi si possano fare, ci sarà sempre qualcosa che sfugge al proprio controllo.
  • Allenarsi a pensare positivo. Se la paura di innamorarsi è legata al ricordo di una relazione finita male, è necessario cercare anche di scrollarsi di dosso i tipici sentimenti di pessimismo che la fine di una relazione si porta dietro. Non è detto che le cose vadano ancora una volta male: l’importante è partire con il piede giusto e cercare di essere ottimisti.
  • Chiudere i conti col passato. Infine per abbandonarsi all’amore bisogna imparare a chiudere definitivamente con gli spettri del passato, fare piazza pulita di quello che è stato per ripartire da capo e accettare con animo sgombro il nuovo amore.