Capelli luminosi e curati sono una vera e propria espressione di benessere e salute. Ma come fare quando appaiono opachi, strappati, con le punte rovinate, secchi o ingestibili?

=> Scopri le migliori cure per i capelli

I metodi per curare i capelli sono molti; spesso, ci si rivolge ai prodotti chimici, quelli che troviamo sugli scaffali di qualsiasi negozio. In realtà, affidarsi a ingredienti naturali può dare risultati di sicuro migliori. L’olio, ad esempio, è un ingrediente in grado di ravvivare i capelli in poco tempo e con poca spesa.

L’olio diventa una vera e propria maschera curativa e rigenerante, che aiuta a combattere i capelli sfibrati, spezzati o privi di colore. Basta scaldare un po’ l’olio e fare un impacco per poter riavere capelli sani.

Ovviamente, non esiste un solo tipo di olio. L’olio di oliva è quello più usato perché più conosciuto, in realtà sono numerose le possibilità di scelta. L’olio di jojoba, ad esempio, altro ingrediente molto conosciuto e onnipresente nei prodotti di bellezza industriali, è quello più simile alla struttura del capello.

L’olio di cocco, invece, permette di dare maggiore luminosità ai capelli. L’olio di ricino è ideale per i capelli deboli, è in grado di rafforzarli ed evita che si rompano o si spezzino. L’olio di avocado, infine, aiuta a combattere i capelli crespi e a definire al meglio il riccio.

Quando si decide di fare l’impacco, si può scegliere di utilizzare un solo tipo di olio oppure si può fare un mix di quelli che occorrono in base allo stato attuale dei propri capelli. Una volta scelti, basta mettere l’olio o gli oli in un recipiente e riscaldarli. Non occorre farli bollire o friggere, altrimenti si rischia di bruciarsi e di rovinare il cuoio capelluto. Basta semplicemente farli intiepidire, magari mettendo gli oli per un solo minuto nel forno a microonde.

Appena scaldato, ci si deve accertare che non sia troppo bollente e si comincia a fare l’impacco, massaggiando delicatamente la testa; a questo punto, si deve coprire la testa con una cuffietta di plastica e lasciare agire l’olio per circa venti minuti o mezz’ora. Trascorso il tempo, basta lavare i capelli come si fa sempre, sciacquarli bene per togliere tutto l’unto e sbizzarrirsi con la messa in piega.

Fonte: Our Vanity