Cannelloni al forno: ricetta con spinaci, prosciutto e ricotta

Anna Carbone 28 dicembre 2012
Tempo totale:
1 ore
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 150 g. di cannelloni
  • 600 g. di spinaci freschi
  • oppure 300 gr. lessati
  • 150 g. di ricotta
  • 150 g. di prosciutto cotto
  • 100 ml. di latte
  • 100 g. di passata di pomodoro
  • 30 g. di parmigiano grattugiato
  • 25 g. d'olio extravergine d'oliva
  • noce moscata q.b.
  • sale, pepe

La pasta al forno ripiena incontra il gusto di tutti, soprattutto se preparata con ingredienti genuini e non troppo difficili da digerire. E’ vero, in commercio si trovano diverse tipologie di cannelloni già pronti, ottimi quando si dispone davvero di pochissimo tempo. Ma questa ricetta, che non richiede più di un’ora, è una validissima esperienza culinaria. Da provare ai fornelli e poi a tavola.

Preparazione:

Lavate gli spinaci freschi o lessati in abbondante acqua fredda, lessateli per circa otto minuti con la sola acqua restata aderente alle foglie, sgocciolateli e strizzateli delicatamente quindi tritateli in maniera grossolana. In una pentola portate ad ebollizione abbondante acqua; salatela leggermente, cuocete i cannelloni, scolateli al dente, passateli in acqua fredda corrente per fermare la cottura adagiateli su un canovaccio da cucina. Scaldate il forno a 180 gradi.

In una terrina, mescolate gli spinaci con la ricotta, il prosciutto cotto privandolo del grasso e tritato sottilmente, il latte e la noce moscata, regolate di sale e di pepe. In un'altra terrina scaldate per alcuni minuti la passata di pomodoro a calore moderato, quindi toglietela dal fuoco e aggiungetevi l'olio (in questo modo si sentirà il sapore dell'olio senza averlo soffritto). Riempite i cannelloni con il composto di spinaci, adagiateli in una teglia da forno, possibilmente antiaderente, e conditeli con la salsa di pomodoro e il parmigiano reggiano grattugiato.

Ora ponete la teglia nel forno a fate cuocere per circa venticinque minuti. A cottura ultimata, togliete la teglia dal forno, lasciate intiepidire i cannelloni e servite in tavola.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 10,5°.

MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA
Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso rubino al granato con l'invecchiamento - odore: gradevole tipico vinoso intenso - vitigni: montepulciano (85%-100%) - sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 12,5°.

PENTRO DI ISERNIA ROSSO
Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino più o meno intenso - odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) - sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

320 CALORIE  PER PORZIONE
photo credit: HatM via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili