Tagliatelle all’ortolana con piselli, carciofi e funghi

Anna Carbone 27 dicembre 2012
Tempo totale:
45 minuti
Difficoltà:
Facile
Ingredienti per 4 persone:
  • 350 g. di tagliatelle
  • 200 g. di piselli freschi/surgelati
  • 200 g. di carciofi
  • 200 g. di funghi champignon
  • 80 g. di carota
  • 50 g. di cipolla
  • 50 g. di sedano
  • 20 g. di olio d'oliva
  • 10 ml. di succo di limone
  • ½ dato vegetale
  • sale - pepe

Un piatto veloce, un sugo gustoso da usare con le tagliatelle ma ottimo anche per condire le lasagne al forno. Questa della pasta all’ortolana è una ricetta molto versatile e utile per pranzi leggeri da preparare in maniera semplice e veloce.

Preparazione:

Pulite bene i carciofi, levate i gambi, le foglie esterne dure le punte, tagliateli a fettine e metteteli in acqua acidulata con succo di limone. Pulite i funghi, lavateli e affettateli. Levate dal sedano i filamenti, raschiate la carota, lavate le verdure in acqua fredda, tagliate a rondelle la carota e a fettine il sedano e la cipolla.

Raccogliete le verdure in una casseruola antiaderente, unite i piselli, i funghi e i carciofi, salate e pepate. Fate stufare le verdure per alcuni minuti, aggiungendo ½ bicchiere d'acqua tiepida in cui avrete stemperato il dado vegetale. Cuocete a fuoco basso e a pentola coperta per circa 40 minuti.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e portate ad ebollizione, buttate la pasta e scolate al dente. Negli ultimi cinque minuti di cottura del sugo, unitevi le tagliatelle e fatele saltare, date una spolverata di pepe grattugiato al momento. Servite ben caldo.

Note:

I VINI CONSIGLIATI:
COLLI AMERINI ROSATO

Aree di produzione: Umbria - caratteristiche: vivace - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa salmone più o meno intenso – odore: intenso fruttato molto delicato persistente - vitigni: sangiovese (65%-80%) merlot e/o montepulciano e/o ciliegiolo e/o canaiolo e/o barbera (20%- 30% con max 10% di merlot ) - sapore: delicatamente rotondo fresco di corpo asciutto grad. alcolica min. 11°.

BAGNOLI CABERNET
Aree di produzione: Veneto provincia PD - affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino intenso al granato o al mattone con l'invecchiamento – odore: vinoso tipico intenso se invecchiato - vitigni: cabernet franc e/o sauvignon e/o carmenere (85%-100%) - sapore: pieno erbaceo equilibrato tannico di corpo austero vellutato se invecchiato asciutto - gradazione alcolica minima 11°.

BARDOLINO SUPERIORE
Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) - affinamento: 1 anno obbligatorio quindi fino a 3 anni - caratteristiche: fermo o leggermente frizzante - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE - colore: rubino chiaro al cerasuolo e al granato con l'invecchiamento - odore: vinoso con leggero profumo delicato - vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) - sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile - gradazione alcolica minima 11,5°.

135 CALORIE  PER PORZIONE

photo credit: JaBB via photopin cc
http://allrecipes.it

Informazioni utili