Aaron Carter, il fratello Nick rompe il silenzio sui social

La notizia della morte di Aaron Carter, fratello di Nick dei Backstreet Boys, ha lasciato sgomenti milioni di persone. Dopo un lungo silenzio, Nick Carter ha scelto di rompere il silenzio sui social.

Pubblicato il 7 novembre 2022
News

Nick Carter ha deciso di rompere il silenzio sulla morte del fratello Aaron pubblicando un post su Instagram. “Il mio cuore è a pezzi”, inizia così la lettera a cuore aperto scritta da Nick per il fratello morto all’età di 34 anni, ritrovato senza vita dentro la vasca da bagno della sua casa a Lancaster in California. Nel post sui social, lo storico componente dei Backstreet Boys parla apertamente di dipendenza e malattia mentale, due delle cause che hanno portato al tragico epilogo dell’ultimo fine settimana.

Nella sua lettera, Nick Carter rivela come l’amore per il fratello non fosse mai diminuito in tutti questi anni, nonostante il loro fosse un rapporto più che complicato. Il suo sogno era di poter rivedere Aaron un giorno tornare sulla retta via, chiedere e ricevere l’aiuto di cui aveva bisogno. Una speranza vana, andata definitivamente perduta, dopo la notizia della morte. “Ti voglio bene fratellino”, questa la chiusura scelta da Nick per la lettera d’addio al fratello più piccolo.

Anche Aaron Carter, come suo fratello Nick, aveva una smodata passione per la musica, tanto da farlo esordire a soli sette anni in apertura dei concerti dei Backstreet Boys. A distanza di soli due anni arriva il suo disco d’esordio, mentre all’età di 13 anni gli album all’attivo sono già tre. Una vita vissuta sempre al massimo, forse troppo veloce, finendo poi per perdere il controllo. Lo sapeva bene Nick, che adesso gli augura di “trovare la pace che non hai mai trovato qui sulla terra”.

Seguici anche su Google News!