Alessia Marcuzzi nella bufera per la Pasqua con i genitori

I follower hanno innescato una bufera sul web vedendo una foto con una tavola imbandita per troppe persone

Aggiornato il 7 maggio 2020

Una foto pubblicata su Instagram da Alessia Marcuzzi ha innescato una vera e propria bufera sul web scatenando le critiche di moltissime follower della conduttrice.

Lo scatto incriminato risale alla domenica di Pasqua ed inquadra una tavola apparecchiata a festa per sette persone. Il popolo della rete ha subito notato che il numero dei coperti era superiore a quello dei membri della famiglia di Alessia e quindi ha immediatamente puntualizzato il suo comportamento poco responsabile avendo tutti l’obbligo del distanziamento sociale.

La Marcuzzi ha risposto alle critiche giustificandosi nei commenti alla foto: “La tavola è apparecchiata per sette. Noi più i miei genitori che vivono nel palazzo di fronte casa mia e una persona che lavora da me e vive con noi. Quindi? I miei genitori sono usciti a piedi, saranno venti passi da casa loro, per venire da noi“.

Tale spiegazione non è bastata ai follower furiosi che hanno reclamato l’intervento sul social di Selvaggia Lucarelli, la giornalista che in questi giorni ha denunciato un gruppo di ragazzi che trasgredendo le regole della quarantena si è radunato per festeggiare la Pasqua pubblicando addirittura foto e video.

Visualizza questo post su Instagram

❤️

Un post condiviso da Alessia Marcuzzi (@alessiamarcuzzi) in data:

Dal canto suo la Lucarelli, pur non approvando il gesto della conduttrice, ha deciso di non intervenire per un motivo ben preciso: “Alessia ha raccontato da sola nel suo profilo da milioni di follower quello che ha fatto. Non devo raccontare nulla. Non approvo, perché lei è un modello per tante persone, ma mi pare che abbia già fatto i conti con la disapprovazione generale e spero ne faccia tesoro“.

Visualizza questo post su Instagram

Alessia Marcuzzi è finita nell’occhio del ciclone dopo Pasqua. La conduttrice ha mostrato domenica la tavola apparecchiata per la ricorrenza e il numero di coperti era superiore a quello dei membri della famiglia. I follower hanno notato questo dettaglio e non hanno tardato a farlo presente. Alessia ha trascorso la Pasqua insieme ai suoi genitori e si è difesa da sola tra i commenti su Instagram dalle accuse. Ovviamente in tempi di quarantena tutti avremmo dovuto trascorrere la Pasqua in casa, limitandoci ai membri della famiglia che abitano con noi senza spostarci da amici e parenti. Né accogliendo amici e parenti a casa nostra. Così non è successo per la Marcuzzi. Tra le tante spiegazioni che Alessia ha dato a chi l’ha accusata c’è anche questo commento: “La tavola è apparecchiata per sette. Noi più i miei genitori che vivono nel palazzo di fronte casa mia e una persona che lavora da me e vive con noi. Quindi? I miei genitori sono usciti a piedi, saranno venti passi da casa loro, per venire da noi”. Nonostante questa spiegazione, secondo molti ciò non sarebbe dovuto accadere e per questo si sono scagliati contro la conduttrice. In questi giorni inoltre Selvaggia Lucarelli ha denunciato sui social un gruppo di ragazzi che si è radunata per trascorrere le feste insieme, non facendosi scrupoli dal pubblicare storie e foto. Proprio per questo in tanti hanno taggato proprio Selvaggia tra le critiche alla Marcuzzi. Selvaggia non ha parlato sui suoi social del caso Marcuzzi, ma per un motivo preciso. Questa è la sua risposta a chi glielo ha fatto notare: “Alessia ha raccontato da sola nel suo profilo da milioni di follower quello che ha fatto. Non evo raccontare nulla. Non approvo, perché lei è un modello per tante persone, ma mi pare che abbia già fatto i conti con la disapprovazione generale e spero ne faccia tesoro”. #GogoGossip #AlessiaMarcuzzi #SelvaggiaLucarelli

Un post condiviso da Gogo gossip (@gogo_gossip) in data:

Articolo originale pubblicato il 15 aprile 2020

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Vip