Ceretta fai da te: occorrente e metodi per farla a casa

Dalle strisce depilatorie pronte alla cera roll on, come depilare baffetti, gambe e inguine

Pubblicato il 23 marzo 2020

La ceretta fai da te è utile soprattutto se non si può andare dall’estetista: ecco occorrente da procurarsi e i vari metodi per farla a casa.

Baffetti, gambe e inguine sono le zone che più spesso si ha l’esigenza di trattare, con rullo, con o senza strisce, l’importante è il risultato.

Può succedere, infatti, che si abbia l’esigenza di fare la ceretta e non si abbia il tempo di andare da una professionista. Che l’estetista non abbia posto e voi abbiate bisogno di sentirvi subito in ordine. O può succedere, come durante il periodo della quarantena da Coronavirus, che sia impossibile recarsi fuori dal proprio domicilio.

In tutti questi casi, la ceretta fai da te è utilissima per risolvere subito il problema, sentirsi immediatamente più belle, a posto con se stesse.

I metodi sono diversi, da scegliere in base alla zona da trattare, alla manualità e esperienza nel campo e al budget per questo trattamento. In ogni caso, la pelle deve essere asciutta e pulita, ed è possibile utilizzare un po’ di borotalco per eliminare l’umidità. Vediamo insieme le migliori opzioni.

Ceretta fai da te con strisce depilatorie pronte

Occorrente

  • Strisce depilatorie pronte all’uso

Come farla

La ceretta con strisce depilatorie già pronte è senz’altro la più pratica e semplice da fare in casa anche per chi è poco pratica e ha scarsa manualità.

Le strisce depilatorie, infatti, sono già pronte, in vendita in base alla zona da tratta: viso, inguine o gambe.

Per fare la ceretta è importante seguire alla lettera le istruzioni sulla scatola, perché potrebbero essere diverse da prodotto a prodotto. In generale, le strisce si scaldano tra le mani, si posizionano sulla zona da epilare, si fanno aderire bene e si strappano contropelo.

Ceretta classica

Occorrente

  • Ceretta in barattolo o roll on
  • Spatola
  • Strisce depilatorie

Come farla

La depilazione con la ceretta classica richiede un po’ di manualità. Più semplice effettuarla con il roll on, che facilita l’operazione nello stendere la cera e non ha bisogno della spatola. È un metodo particolarmente adatto per il corpo. Meglio evitare le zone delicate come viso e inguine se non si è esperti.

Con la cera in barattolo, il prodotto va scaldato con l’apposito scaldacera o se previsto dalle istruzioni a bagnomaria in un pentolino di acqua bollente. Una volta a temperatura corporea, la cera si stende in una piccola zona da trattare con la spatola, realizzando uno strato sottile un po’ più stretto e corto della striscia depilatoria. Le strisce si posizionano sulla zona da depilare, si fanno aderire bene e si strappano contropelo.

Con la cera roll on, lo stick va scaldato con l’apposito scaldacera ,o se previsto dalle istruzioni, a bagnomaria in un pentolino di acqua bollente. Una volta a temperatura corporea, la cera si stende in una piccola zona da trattare facendo scorrere il rullo e realizzando uno strato sottile un po’ più stretto e corto della striscia depilatoria. Le strisce si posizionano sulla cera, si fanno aderire bene e si strappano contropelo.

Ceretta araba

Occorrente

  • Zucchero
  • Limone
  • Acqua
  • Miele

Come farla

La ceretta araba è molto delicata, ideale per il viso e le aree più delicate. Il suo impasto non ha bisogno di strisce, e si realizza con un bicchiere di zucchero, mezzo limone spremuto, un bicchiere scarso di acqua, un cucchiaino di miele. Gli ingredienti vanno scaldati in un pentolino fino a raggiungere un color miele dorato. Lasciar raffreddare fino a 35-36° prima di applicare.

Si preleva una pallina di pasta, lavorandola con le mani, e si stende nel verso del pelo. Fatta aderire la pasta, si strappa contropelo con un movimento deciso e leggermente rotatorio.

Come rimuovere i residui di ceretta

I residui di ceretta, una volta terminata la depilazione, si possono eliminare passando un po’ di olio di oliva con un batuffolo sulla pelle. La ceretta araba si elimina facilmente con acqua calda.

Infine, un’avvertenza: la ceretta è un’operazione delicata. Se non siete esperta, provate prima su zone meno delicate, come la gamba, per migliorare metodo e manualità. Qualora non vi sentiste sicure, meglio evitare e aspettare di poter andare da un’estetista professionista.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Depilazione

Credits foto: