Cosa fare dopo la ceretta? Ecco come prevenire le irritazioni

Pelle irritata e follicolite dopo la ceretta? Ecco quali rimedi naturali funzionano per prevenire le irritazioni e per farle scomparire.

Pubblicato il 22 giugno 2022

La ceretta è uno tra i metodi di depilazione più utilizzati dalle donne e dagli uomini perché, nonostante il dolore, ha un prestazione molto efficace e duratura. Tuttavia, il rischio di essere poco cauti ed incorrere in fastidiose problematiche, soprattutto per quanto riguarda la ceretta fai da te, è dietro l’angolo.

Infatti, basta veramente poco, come utilizzare della cera leggermente più calda del solito, per incappare in fastidiosi effetti collaterali.

Tutto sulla ceretta brasiliana

Ad ogni modo, anche se l’irritazione da ceretta è un’esperienza che vivono tantissime persone, ci sono diversi rimedi per evitare di trovarsi con escoriazioni, rossore e follicolite: basta seguire e curare la fase della pre e post-depilazione attraverso semplici ed efficaci azioni. Vediamo insieme quali.

3 rimedi per prevenire le irritazioni da ceretta

Prima della depilazione, è preferibile compiere alcuni gesti utili a prevenire le irritazioni post ceretta:

1) La crescita del pelo

Per favorire la rimozione dei peli occorre che questi siano lunghi circa 5-6 mm: se sono troppo corti la cera non è infatti in grado di strapparli via correttamente, mentre se sono troppo lunghi si corre il rischio di provare più dolore. In ogni caso, la crescita ideale si ottiene generalmente dopo circa 15/20 giorni dall’ultimo trattamento.

La ceretta inoltre non andrebbe fatta durante il ciclo perché la pelle è più sensibile, soprattutto nelle zone già delicate come l’inguine. Tuttavia, facendo il trattamento in quei giorni la crescita del pelo rallenta a causa della diminuzione dell’ormone progesterone.

2) Scrub

Oltre a essere uno dei metodi più efficaci, lo scrub migliora esteticamente la pelle ed è perfetto per quelle più sensibili.

Preparalo in casa è semplice, vi basta utilizzare ingredienti naturali come zucchero, miele e yogurt. Miscelate poi il tutto e stendetelo sulla aree interessate salendo verso l’alto. Ripetete l’operazione una o due volte nei giorni precedenti alla depilazione perché, se la cute è perfettamente pulita e liscia, la cera aderirà meglio e riuscirà ad eliminare anche i peli meno superflui.

3) Ammollo in Acqua e Bicarbonato

Prima di usare la ceretta, si consiglia di fare un bagno caldo per preparare la pelle all’estrazione del pelo. Dopo la doccia, tamponate con un panno la cute e cospargete su di essa un velo di borotalco. In questo modo la ceretta si attaccherà solamente ai peli e, di conseguenza, lo strappo è meno aggressivo.

5 rimedi naturali per alleviare le irritazioni post depilazione

Purtroppo, nonostante le dovute precauzioni, può capitare di irritare l’epidermide dopo la depilazione. Questo è causato da diversi fattori, come ad esempio il tono della pelle: quella chiara, essendo delicata e sensibile, è infatti più predisposta a sviluppare arrossamenti più o meno estesi.

Ad ogni modo, esistono diversi rimedi naturali contro bruciori, puntini rossi e irritazioni che vanno bene per qualsiasi tipologia di fototipo. Vediamo insieme quali:

1) Camomilla

Grazie ai suoi antiossidanti naturali, la camomilla funziona molto bene per lenire l’irritazione della pelle. Per ottenere un risultato efficace, vi consigliamo di mescolarla con qualche goccia di olio di mandorla dolce e di procedere imbevendo un batuffolo di cotone nell’infuso filtrato con un colino. Infine, applicate la miscela direttamente nella zona interessata.

2) Aceto di mele

Anche in questo caso, vi consigliamo di applicare il prodotto direttamente sulla cute con l’ausilio di un batuffolo di cotone. Ripetete l’operazione fino a tre volte al giorno per accelerare la guarigione e prevenire l’infezione: ricordatevi che l’aceto di mele è un antisettico naturale, dunque oltre ad essere una preziosa risorsa per la cura della pelle è anche un toccasana per la salute dell’organismo.

3) Aloe vera

L’aloe vera è una pianta dalla foglie carnose che possiede diverse proprietà terapeutiche, soprattutto per aiutare il benessere cutaneo.

Acquistabile in tutte le erboristerie, per ottenere un risultato efficace, vi consigliamo di spezzare una foglia e di spremere l’essenza direttamente nella zona interessata. Questo liquido, inoltre, è in grado di lenire irritazioni di ogni tipo, dal rossore della ceretta alle irritazioni provocate dalla crema depilatoria.

4) Cubetti di giacchio

Un impacco di ghiaccio è molto utile per trattare la pelle dopo la depilazione. Infatti, se la cera calda costringe i pori ad aprirsi, quest’ultimo li fa richiudere, riducendo il rischio di irritazione e infezione della cute.

Non applicate però il ghiaccio direttamente sulla palle, altrimenti rischiate di scottarvi: aiutatevi utilizzando un’apposita borsa o, in alternativa, avvolgete i cubetti in una tela di cotone o di lino.

5) I sali di Epsom

I sali di Epsom sono molto utili per ridurre l’infiammazione in quanto aiutano ad assorbire magnesio e solfato nel flusso sanguigno, di cui entrambi sono responsabili della regolazione degli enzimi del corpo.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Depilazione