Coronavirus: Heather Parisi critica la raccolta fondi e Fedez risponde a tono

La polemica innescata dalla showgirl si è rivelata immediatamente infondata

Pubblicato il 11 marzo 2020

La raccolta fondi lanciata da Chiara Ferragni e Fedez per sostenere il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano sta riscuotendo un successo clamoroso tanto che attualmente le donazioni superano i tre milioni di euro.

In tantissimi hanno voluto dare il loro contributo, tra cui molti personaggi famosi: da Alessia Marcuzzi a Francesco Facchinetti, passando per Paulo Dybala, Emma, Arisa, Alessandra Amoroso e altri ancora. In particolare Fedez in una stories di Instagram ha ringraziato un calciatore italiano che ha donato una cifra consistente ma che desidera rimanere anonimo.

Nonostante l’iniziativa davvero lodevole, c’è chi ha trovato il pelo nell’uovo innescando una polemica che poi si è rivelata infondata. A lanciare la critica è stata Heather Parisi condividendo un post al vetriolo su Twitter: “Non era meglio promuovere la raccolta fondi per l’emergenza del Covid-19 a favore della sanità pubblica e degli ospedali che davvero ne hanno bisogno invece che a favore del più grande gruppo di sanità privata d’Italia (GSD)? Mi sembra Robin Hood al contrario“.

A rispondere a tono è stato il marito di Chiara che ha chiarito la situazione con parole pungenti: “Se al posto di dare aria alla bocca tanto per darla ti informassi che le terapie intensive saranno destinate al sistema sanitario pubblico a cui il San Raffaele è iscritto. Ma tu invece al posto di lamentarti, che minc**a stai facendo? Le coreografie?“.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Chiara Ferragni