https://mymetrix.comscore.com/app/report.aspx

Emanuele Filiberto di Savoia: re dello street food con il food truck della pasta

Il principe ereditario dei Savoia si è lanciato in una nuova avventura imprenditoriale radicata a Los Angeles.

Pubblicato il 19 febbraio 2020

Il rapporto dell’Italia con i suoi regnanti non è dei più semplici e lineari e di ciò è molto consapevole Emanuele Filiberto di Savoia, ultimo erede maschio di Umberto II, il re che venne costretto all’esilio quando il Paese nel 1947 scelse la Repubblica come futura forma istituzionale.

A 44 anni Emanuele Filiberto può dire di essere stato un concorrente al Festival di Sanremo, uno dei monumenti al nazional-popolare italiano, nonché concorrente e conduttore di vari programmi televisivi, come Ballando con le stelle, I raccomandati e Miss Italia 2010, fino ad arrivare a Il principiante – Il lavoro nobilita, in cui in ogni puntata si cimentava in vari mestieri umili.

Ma la vera fortuna, almeno dal punto di vista imprenditoriale, il principe l’ha trovata negli Stati Uniti, o per la precisione a Los Angeles. Nella mecca del cinema l’aristocratico ha scelto di lanciare “The Prince of Venice“, un food truck di pasta italiana che percorre abitualmente le strade della città.

Il nome dell’impresa è per l’appunto il titolo che potrebbe sfoggiare Emanuele Filiberto, se fosse riconosciuto dallo stato italiano, e non a caso i colori con cui è dipinto il camioncino sono quelli della casata dei Savoia, che ha regnato in Italia a partire dal 1861.

Cresciuto in Svizzera e arrivato in Italia solo nel 2002 grazie a una riforma costituzionale che permetteva il ritorno dei membri della famiglia reale esiliata, Emanuele Filiberto si dice molto orgoglioso della sua impresa: “Cuciniamo principalmente ricette di pasta italiana, dal classico pomodoro alla bolognese, passando per l’amatriciana e la carbonara. Insomma, tutti i classici. Gli chef sono stati scelti secondo un criterio: dovevano aver cucinato la pasta con le loro nonne“.

Il principe di Venezia sostiene che il food truck è ormai diventato un fenomeno a Los Angeles, avendo raggiunto un ottimo successo. Il tocco di classe viene raggiunto dalla scatola di cartone in cui sono serviti i piatti di pasta, su cui è incisa la frase preferita di Emanuele Filiberto: “La vita è una combinazione di magia e pasta“.