Fondazione Prada: nasce Love Stories, l'amore ai tempi dei social network

L'artista ha preparato 50 quesiti per creare reazioni nella comunità dei social, esplorando emotività e amore.

Pubblicato il 21 aprile 2020

La Fondazione Prada ha lanciato sui social un nuovo progetto, attraverso il proprio profilo Instagram, Love Stories – A Sentimental Survey by Francesco Vezzoli. In questo momento di crisi a causa del Coronavirus, l’intento è quello di esplorare i sentimenti, le emozioni e l’emotività, grazie a momenti di moda e di creatività. Il progetto digitale è curato da Eva Fabbris, e ideato da Francesco Vezzoli.

Grazie a Love Stories l’artista diventa scopritore dei sentimenti e dello stato emotivo e amoroso della community dei social. Attraverso un linguaggio moderno, per mezzo delle storie di Instagram, si fa portavoce in questo difficile momento. Il contenitore del web diventa quindi un mezzo per esprimere il proprio stato d’animo.

Love Stories (fonte ufficio stampa Fondazione Prada)

Attraverso dei sondaggi i followers del profilo di Fondazione Prada saranno invitati a scegliere tra due opzioni, con spunti provenienti dal mondo della moda o dello spettacolo. Un gioco apparentemente leggero, ma che attraverso i 50 quesiti ideati da Francesco Vezzoli, esplorerà la natura umana. Le domande settimanalmente saranno suddivise in temi. Questi saranno ispirati da un’aria tratta da opere liriche di compositori italiani. Da Vincenzo Bellini a Giacomo Puccini, passando per Gioacchino Rossini e Giuseppe Verdi.

I risultati dei sondaggi settimanali saranno poi commentati da grandi nomi della moda, della musica, del cinema, della cultura e dell’arte. Si tratterà di decifrare, a modo proprio, le risposte dei followers ai vari temi, ottenendo un vero e proprio ritratto della comunità di Instagram. Un viaggio quindi non solo nell’arte e nella moda, ma anche nella psicologia che muove l’attività sui social.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Prada

Credits foto:

  • Fondazione Prada