Raf Simons scelto da Prada come co-direttore creativo al fianco di Miucca Prada

Lo stilista aveva collaborato con il brand italiano già nel 2005.

Pubblicato il 24 febbraio 2020

Lo stilista Raf Simons sarà il nuovo co-direttore creativo di Prada al fianco di Miuccia. Dopo mesi di voci di corridoio è arrivata l’ufficialità. Raf Simons affiancherà Miuccia Prada dal prossimo 2 aprile, e la sua prima passerella milanese sarà a settembre, per il lancio della collezione donna Primavera / Estate 2021 del brand. L’annuncio arriva proprio nella concitata Fashion Week 2020 di Milano, durante la quale molte sfilate si terranno a porte chiuse o saranno addirittura rinviate a causa del Coronavirus.

La sinergia è una reazione ai tempi in cui viaggiamo, un’epoca di nuove possibilità, che consentono di assumere un punto di vista e un approccio diversi rispetto alle metodologie consolidate“. Il comunicato stampa fa trapelare che Raf Simons lavorerà in collaborazione con Miuccia Prada, con pari responsabilità nell’approccio creativo e nei processi decisionali.

Raf Simons, 52 anni, ha una lunga esperienza nelle grandi firme della moda. Lo stilista dal 1995 ha una sua linea di abbigliamento maschile, parallela alle altre sue collaborazioni. Infatti è stato direttore creativo di Christian Dior, dal 2012 al 2015, e poi di Calvin Klein, dal 2016 al 2018.
Simons ha fatto sapere di essere stato in contatto per due anni con Patrizio Bertelli, marito di Miuccia Prada e amministratore delegato del gruppo, prima di entrare ieri ufficialmente in famiglia. Già nel 2005 aveva collaborato con la casa di moda italiana, come direttore creativo di Jil Sander, marchio all’epoca di proprietà di Prada.

Le caratteristiche che lo hanno reso tra gli stilisti più apprezzati degli ultimi anni sono il suo tocco minimal ma elegante, e il taglio sartoriale.

Storia

  • Prada