Chi è Massimiliano Gallo, il volto di Pietro nella fiction Imma Tataranni

È diventato noto al grande pubblico nel ruolo del commissario Palma de I Bastardi di Pizzofalcone, per poi recitare in film come Pinocchio e È stata la mano di Dio. Nella serie di RaiUno, in onda il 9 novembre, è il marito del sostituto procuratore.

Pubblicato il 9 novembre 2021

Martedì 9 novembre torna in prima serata su RaiUno Imma Tataranni – Sostituto Procuratore. La fiction, tratta dai romanzi di Mariolina Venezia, è ambientata a Matera e ha come protagonista Vanessa Scalera nei panni di Imma, un magistrato che ha subito conquistato il pubblico per il suo talento nel risolvere i casi, ma anche per la sua simpatia e la sua estrosità. Ad accompagnarla nelle sue indagini il maresciallo Ippazio Calogiuri (Alessio Lapice), ma anche il marito Pietro, che non le fa mai mancare il suo sostegno.

Quest’ultimo è interpretato da Massimiliano Gallo, attore napoletano noto sia in tv che al cinema. Nato nel 1968, è figlio di Nunzio Gallo, uno dei maggiori interpreti della canzone napoletana, e fratello dell’attore Gianfranco Gallo (volto di Gomorra). Massimiliano ha esordito a teatro a soli cinque anni, mentre a dieci è stato protagonista di alcuni telefilm per bambini della Rai. Dopo il diploma ha iniziato recitare nella compagnia teatrale di Carlo Croccolo, e nel 1988 ha fondato insieme al fratello la Compagnia Gallo.

Nel 1997 ha interpretato Mario Bertolini in Non ti pago di Eduardo De Filippo (ruolo che fu di Peppino De Filippo), diretto da Carlo Giuffrè, per poi interpretare Nennillo in Natale a casa Cupiello l’anno successivo. Il debutto al cinema è avvenuto invece nel 2009, con il film Fortapàsc di Marco Risi, mente nel 2010 recita in Mine Vaganti di Ferzan Özpetek. Nel frattempo, la sua carriera decolla anche in televisione.

Gallo è diventato noto al grande pubblico grazie al ruolo del commissario Luigi Palma ne I Bastardi di Pizzofalcone, di cui veste i panni dal 2017. Negli anni successivi ha recitato in diversi film, come Pinocchio di Matteo Garrone, 7 ore per farti innamorare, con Giampaolo Morelli e Serena Rossi, per poi essere uno dei protagonisti di È stata la mano di Dio, film di Paolo Sorrentino in lizza per la nomination ai premi Oscar 2022. Nel 2021 ha recitato nuovamente al fianco di Alessandro Gassmann (l’Ispettore Lojacono de I Bastardi di Pizzzofalcone), questa volta in veste di regista, in Il silenzio grande. Dal 2019 interpreta Pietro De Ruggeri, il marito di Imma Tataranni, con un carattere completamente opposto rispetto a quello della sostituto procuratore.

Seguici anche su Google News!