Met Gala 2020: Anna Wintour lo rinvia a causa del Coronavirus

L'importante evento fashion benefico è stato rimandato a data da destinarsi.

Pubblicato il 17 marzo 2020

Anna Wintour ha deciso di rinviare il Met Gala 2020 per l’emergenza Coronavirus. L’annuale evento non si terrà, almeno per il momento, per la prima volta dalla sua istituzione. La direttrice di Vogue si unisce al gran numero di enti e personaggi che hanno deciso di rimandare eventi di tale portata per evitare la diffusione del virus. Con il riconoscimento dell’emergenza anche negli Stati Uniti questa decisione era inevitabile.

Il Met Gala 2020 non si terrà pià il prossimo 4 maggio a causa del Coronavirus. Anna Wintour e il Metropolitan Museum of Art’s Costume Institute hanno deciso di comune accordo di rimandare l’evento a data da destinarsi. La mostra di quest’anno, e il conseguente tema del ballo, è About Time: Fashion and Duration, ed è sponsorizzata da Louis Vuitton. Si tratta di un vero e proprio viaggio nella storia della moda, dall’inizio del secolo scorso ad oggi.

Il museo resterà chiuso fino al 4 aprile. A causa della inevitabile e responsabile decisione del Metropolitan Museum di chiudere, About Time, e il gala serale di apertura non si svolgeranno nella data fissata“. L’evento di quest’anno, come di consueto benefico, avrebbe visto tra i co-chair della serata sarebbero dovuti essere Nicolas Ghesquière, Lin-Manuel Miranda, Meryl Streep, Emma Stone e Anna Wintour.

Molto attesa era anche la prima partecipazione di Meghan Markle all’evento, ancora non confermata ma molto chiacchierata sulla stampa.

Seguici anche su Google News!