Arista di maiale al forno: ricetta con sugo di panna e liquore

Aggiornato il 7 settembre 2015

Ingredienti

  • 800 g. arista di maiale
  • chiodi di garofano
  • rosmarino
  • 1 bicchiere olio
  • ¼ panna
  • 1 bicchiere liquore
  • sale - pepe - aglio

L’arista di maiale al forno è un secondo piatto prelibato, ottimo da preparare con gli aromi che ne esaltano sapore e profumo, come il rosmarino e i chiodi di garofalo che trovate anche in questa ricetta. Tocco particolare del piatto, però, è la salsa preparata con panna e un liquore a vostra scelta, forte come Cognac e rhum, adatti alla cottura dei piatti. E’ questa che darà un sapore nuovo all’intera pietanza.

Preparazione

Steccate l'arista di maiale con spicchi di aglio e una decina di chiodi di garofano e ungetela, legando poi sulla carne, con un sottile filo bianco, qualche rametto di rosmarino. Ponete l'arista in una pirofila, irroratela con olio e mettetela in forno già caldo a 200° circa. Dopo dieci minuti di cottura, voltate la carne e fatela rosolare bene da ogni lato. Intanto battete in una ciotola un quarto di panna con un bicchiere di liquore forte (Cognac, rhum o grappa a seconda delle preferenze). Quando l'arista cuoce già da mezz'ora, abbassate il forno a 170 gradi e bagnate in un sol colpo con panna e liquore. Proseguite la cottura per altri trenta minuti, facendo attenzione che il fondo di cottura non asciughi troppo e girando la carne di tanto in tanto. Se il sugo dovesse ridursi troppo, unite pochissima acqua tiepida. In ultimo regolate di sale e di pepe a gusto, assaggiando il sugo. Togliete la carne dal recipiente, passate il sugo di cottura al frullatore, affettate la carne, copritela con il sugo e passate il piatto di portata in forno per qualche istante prima servire, molto caldo.

Note

650 CALORIE PER PORZIONE. I VINI CONSIGLIATI: MOLISE MONTEPULCIANO RISERVA Aree di produzione: Molise provincia CB/IS - affinamento: 2 anni obbligatori quindi fino a 4-5 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosso rubino al granato con l'invecchiamento - odore: gradevole tipico vinoso intenso - vitigni: montepulciano (85%-100%) - sapore: morbido armonico leggermente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 12.5°. PENTRO DI ISERNIA ROSSO Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 3 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rubino più o meno intenso - odore: tipico gradevole – vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) - sapore: asciutto armonico vellutato lievemente tannico asciutto - gradazione alcolica minima 11°. PENTRO DI ISERNIA ROSATO Aree di produzione: Molise provincia IS – affinamento: fino a 2 anni - caratteristiche: fermo - abbinamento consigliato: TUTTO PASTO - colore: rosa più' o meno intenso - odore: delicato tipico gradevole - vitigni: montepulciano (45%-55%) sangiovese (45%-55%) altre (0-5%) - sapore: asciutto armonico lievemente fruttato fresco asciutto - gradazione alcolica minima 11°. photo credit: Haydn Blackey via photopin cc http://allrecipes.it

Articolo originale pubblicato il 12 dicembre 2012

Seguici anche su Google News!