Scherzi a Parte, ecco le cose da sapere su questa nuova edizione con Enrico Papi

Il presentatore torna in Mediaset per condurre le sei puntate del programma. Al timone insieme a lui anche Elisabetta Gregoraci, Carolina Stramare, Antonella Elia, Paola Di Benedetto e Antonella Fiordelisi.

Pubblicato il 10 settembre 2021
News

Domenica 12 settembre 2021 torna Scherzi a Parte. Al timone della conduzione Enrico Papi che sancisce così il suo ritorno a Mediaset. Il format del programma è sempre quello originale che tutti conoscono, ma con una piccola novità: lo scherzo in diretta. In ogni puntata, sono sei in tutto, viene organizzato uno scherzo ad un personaggio famoso che si sviluppa nel corso della trasmissione e avrà come obiettivo ultimo quello di portare in studio la vittima.

Papi condivide lo scettro con cinque donne: Elisabetta Gregoraci, Carolina Stramare, Antonella Elia, Paola Di Benedetto e Antonella Fiordelisi. Tra i personaggi che sono caduti nella rete dei famosi scherzi, nella prima puntata troviamo: Manuela Arcuri, Andrea Roncato e Gianfranco Vissani. Altro vip che fa capolino in questa nuova edizione è Massimo Giletti.

Il 20 agosto 2021 il nuovo conduttore, dal suo profilo Instagram, ha pubblicato il primo breve promo della trasmissione. Poi ha continuato aggiungendone degli altri, come quello in cui va in giro per un borgo canticchiando e facendo scherzi simili a magie. Il video pubblicitario termina con Papi che cade di spalle contro un grande telone rompendolo e si rivela essere proprio quello di Scherzi a Parte.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Enrico Papi (@enricopapiofficial)

Il programma di Salvatore De Pasquale e Fatma Ruffini è andato in onda per la prima volta il 9 febbraio del 1992. In quasi trent’anni di attività ha all’attivo 14 edizioni per un totale di 140 puntate e la presenza di moltissimi protagonisti tra attori, sportivi e personaggi dello spettacolo. Lo show prende il posto di Live – Non è la d’Urso, che con la puntata del 28 marzo 2021 ha chiuso definitivamente i battenti.

Seguici anche su Google News!