Sonia Lorenzini sul suo primo attacco di panico: "Pensavo di morire"

L'ex gieffina è finita in Pronto Soccorso e ha raccontato su Instagram quella che ha definito la notte più brutta della sua vita, tra i sintomi, la paura di morire e quella che le possa ricapitare di nuovo.

Pubblicato il 12 aprile 2022

É stato come un fulmine a ciel sereno“: Sonia Lorenzini ha descritto così su Instagram l’attacco di panico vissuto la sera precedente. “Poi mi si è aperta una scatola piena di mille sintomi fisici“, ha aggiunto l’ex gieffina di Alfonso Signorini, che sui social ha raccontato di aver trascorso una delle notti peggiori della sua vita, tra la paura di morire e l’inconsapevolezza di quello che le stava accadendo.

Nelle storie, infatti, ha spiegato:

“Ho passato la notte più brutta della mia vita, tanto che sono dovuta andare al pronto soccorso perché ho pensato stessi morendo, nel vero senso della parola. Ho pensato ‘sto per avere un infarto’. In realtà ho avuto un attacco di panico fortissimo. Ho iniziato ad avere il respiro pesante, mi si sono informicolate le mani ed ha iniziato a girarmi la testa. Come se non riuscissi a controllare né i miei pensieri né il mio corpo”.

Sarebbe la prima volta che alla ragazza capita di affrontare questa situazione. In un lungo post su Instagram ha successivamente spiegato: “Non ero pronta ad una cosa del genere, mi sono trovata completamente spiazzata. Nel mio immaginario ho sempre pensato fosse un’esperienza che succede agli altri o che vedevo in televisione. Non sapevo minimamente cosa fare, ma specialmente cosa stessa succedendo“.

La paura che quei sintomi possano tornare è ancora tanta: “Pensavo poi fosse qualcosa che passava nel giro di non molto tempo, invece sono qui a scrivere della cosa con l’ansia e la paura che mi si possa ripetere da un momento all’altro…”, ha scritto Sonia. E poi di nuovo: “E se mi succedesse mentre sono sola? Chi mi soccorrerebbe…”. 

Da un sondaggio Eurodap del 2019 era emerso che il 79% dei soggetti esaminati aveva sofferto manifestazioni fisiche frequenti e intense di ansia. Con la pandemia, i disturbi di questo tipo sono aumentati esponenzialmente. Lorenzini, ancora sotto shock, si stringe a coloro che hanno sofferto come lei, in uno sfogo ai follower: “So che sono tantissime le persone che ne soffrono e solo chi l’ha vissuto può capire realmente di cosa io stia parlando…”.

Seguici anche su Google News!