Trattamenti viso e corpo da fare dopo il mare

Ecco cosa fare tornati dalle vacanze estive per aiutare la pelle stressata da sole, vento e salsedine a ritrovare la giusta idratazione.

Bellezza

Sole, aria aperta, salsedine e iodio regalano un aspetto sano e riposato, ma stressano non solo i capelli, ma anche la pelle, del viso e del corpo; per questo una volta tornati dalle vacanze al mare è bene fare una serie di trattamenti. Può succedere, infatti, che al rientro dalle ferie compaiono macchie sul viso o dei leggeri arrossamenti: si tratta di piccoli danni causati dall’esposizione al sole soprattutto se eccessiva e senza un’adeguata protezione.

Lo stress causato dal sole – e dal rientro, of course! – rende necessario intervenire con creme corpo idratanti, lenitive e rinfrescanti ma anche ristrutturanti per aiutare le cellule nel lavoro di ripristino delle normali attività riparatrici. Ecco una serie di trattamenti viso e corpo da fare dopo il mare.

Trattamenti viso da fare dopo il mare

  • Detersione quotidiana: fondamentale nella beauty routine. Bastano pochi minuti perché la pulizia sia ben eseguita. Si inizia eliminando il make-up dagli occhi, usando delle soluzioni bifasiche. Quindi  si passa un sapone/non sapone, da acquistare in farmacia, se si ha la pelle grassa, o un latte detergente. Per pelli normali o miste è indicato invece un latte detergente delicato. La pelle matura o molto secca va trattata con prodotti delicati e particolarmente idratanti, che permettano di trattenere acqua all’interno.
  • Maschera all’argilla bianca: impacchi e  maschere a base di argilla bianca agiscono sulla pelle eliminando le cellule morte presenti in superficie ma agiscono anche negli strati più interni del derma trattenendo tossine, batteri e fluidi. L’argilla bianca rivitalizza e  tonifica una pelle atonica e asfittica e possiede proprietà cicatrizzanti e antinfiammatorie.
  • Gommage delicato per il viso: si consiglia un prodotto esfoliante specifico per la pelle sensibile. Va utilizzato prima di un trattamento idratante per favorire la penetrazione dei principi attivi e affinare la grana della pelle, che ritrova così luminosità e freschezza. Le microsfere del gommage assicurano un’azione esfoliante meccanica efficace e levigante per favorire l’eliminazione delicata delle cellule morte.
  • Impacco idratante: la cute del viso secca e disidratata causa la perdita della naturale elasticità che è alla base di una pelle sana e bella. Un trattamento viso idratante ristabilisce la giusta proporzione di acqua che si era perduta. L’idratazione cosmetica di qualità agisce in profondità, non limitandosi allo strato superficiale della tua pelle ma andando  a riequilibrare sia il contenuto idrico che lipidico cutaneo. Un trattamento viso che si rispetti deve tenere conto di entrambi i livelli di penetrazione.
  • Pulizia del viso professionale: da realizzare in un centro estetico. Si tratta di un trattamento di pulizia profonda che serve a detergere, esfoliare e nutrire la pelle. Dona luminosità e ossigena la cute, aiuta a mantenere l’idratazione profonda e a eliminare le impurità. La seduta si chiude con un massaggio rilassante, dettaglio da non trascurare né da sottovalutare rispetto alla giornaliera esfoliazione casalinga.

Trattamenti corpo da fare dopo il mare

  • Scrub: è il trattamento più importante per mantenere un colorito sano, eliminando le cellule morte, uniformando il colorito e stimolando la sintesi di collagene ed elastina. È indispensabile, inoltre, per aiutare a reidratare la pelle perché favorisce l’assorbimento dei principi attivi e rende la pelle più ricettiva ai trattamenti successivi. Tra i più indicati, dopo l’esposizione al sole, ci sono quelli a base di sabbia che può essere di diversa natura e di sale e che, oltre ad aiutare il turnover cellulare, sono efficaci anche sulle piccole discromie.
  • Latte idratante: è sufficiente far seguire alla detersione l’applicazione di un latte idratante su tutto il corpo. Inoltre, un massaggio con il latte corpo idratante favorisce anche il benessere psicofisico generale e aumenta persino il livello di autostima. Va applicato sempre quando la pelle tira o si percepisce secca. E, di regola, dopo ogni esposizione al sole o al vento.

Credits foto: