Zara e il New York City Ballet lanciano una collezione ispirata alla danza

Il colosso spagnolo ha creato una linea di abbigliamento che riprende alcuni dei capi iconici del balletto, come i tutù e le gonne a ruota. Modelle d'eccezione le ballerine della compagnia newyorkese.

Pubblicato il 26 gennaio 2022
Moda

Ormai Zara non ha più dubbi: l’obiettivo per il 2022 è quello di eliminare completamente l’etichetta di fast fashion che negli anni le è stata cucita addosso, per evolversi ed elevare il livello di prestigio del brand. E, dopo diverse collaborazioni con designers, fotografi e stilisti, anche la nuova capsule collection per la primavera/estate 2022 sembra muoversi proprio in questa direzione: il colosso spagnolo ha infatti creato una collezione in collaborazione con il New York City Ballet, ispirata al mondo della danza classica.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ZARA Official (@zara)

Una linea di abbigliamento nata con l’intenzione di comunicare le due facce della danza: il romanticismo, la leggiadria, la delicatezza da un lato; la potenza e la drammaticità dall’altro. Emozioni contrastanti che sono rappresentate dai due colori principi del balletto: il rosa pastello e il nero. Gli stilisti di Zara, quindi, hanno deciso di attingere a piene mani da quei capi che, nel corso degli anni, sono diventati iconici nel mondo della danza classica, come tutù, gonne a ruota, body, tutine, scarpette, e di declinarli secondo il proprio stile. Dando così vita ad una collezione unica nel suo genere, che vede le ballerine del New York City Ballet in veste di modelle d’eccezione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ZARA Official (@zara)

Sulle pagine social del brand spagnolo, infatti, le ballerine appaiono in una serie di scatti in cui indossano alcuni dei capi disegnati per la capsule collection: abiti in tulle a balze, jumpsuit e body nel classico color cipria, top ricchi di romantici volant. Ma anche gonne a ruota, minidress vaporosi o in raso di seta, questa volta declinati in nero (ispirati anche al celeberrimo film Il cigno nero).

L’intera collezione è stata creata in collaborazione con Vanessa Beecroft, un’artista italiana famosa in tutto il mondo per la sua performance art, ma anche per la sua scultura, pittura, fotografia, video-art e per i suoi tableaux vivants. Ancora una volta, quindi, Marta Ortega (che dalla primavera 2022 prende l’incarico di presidente del gruppo Inditex) ha voluto puntare in alto, associando a Zara nomi illustri di artisti di fama internazionale e collaborando con realtà prestigiose come il New York City Ballet, dicendo definitivamente addio al fast fashion.

Seguici anche su Google News!