La Dieta Dukan prevede quattro fasi. La prima: attacco. La seconda: crociera. La terza: consolidamento. La quarta: stabilizzazione.

La prima fase dura veramente poco, da 1 a 5 giorni durante i quali gli unici alimenti consentiti sono le proteine. Ma la durata è relativamente breve, i risultati visibili, la noia non è in agguato. Durante la fase di crociera, lunga e ricca di insidie, la noia invece è in agguato e rischia di far cadere in tentazione.

Proprio per questo motivo bisogna sbizzarrire la fantasia. Le varianti sono molteplici. Piatti gustosi e appetitosi sono possibili anzi consigliati per arrivare al successo.

=>SCOPRI piatti e ricette maggiormente sazianti per la dieta Dukan <=

Un saporito arrosto di manzo al timo e alloro, una frittata ai gamberetti e salmone, una dadolata di pollo alle erbe aromatiche, un bel branzino alla griglia aromatizzato al prezzemolo e limone o un velocissimo carpaccio di salmone saranno un ottimo secondo piatto.

Per i più golosi: budini alla vaniglia e cacao. Mouse di tofu e crema pasticcera. Con le essenze alla banana, vaniglia, nocciola, cacao e via dicendo, sarà possibile preparare varianti gustose.

Si trovano in alternativa in commercio una crema alla nocciola, delle barrette di crusca d’avena a vari gusti, biscotti al cioccolato, cocco o nocciola che rientrano nei tollerati e per questo consentiti in quantità limitata nelle fasi di attacco, crociera e consolidamento.

=>LEGGI tutto sulla dieta Dukan: scopri come farla