Donne separate è finita: se avete firmato le carte della separazione, o del divorzio, il rapporto in cui avete investito tempo, energie e speranze è da archiviare. È il momento di ricominciare una nuova vita, in un modo o nell’altro. Le storie delle donne separate sono tutte diverse, si può essere state sposate da dieci anni o convivere solo da uno, si possono avere figli o no, la separazione può essere consensuale o decisa unilateralmente. Forse siete sollevate, forse avete il cuore spezzato.

Ecco 10 consigli dedicati alle donne separate per ricominciare una nuova vita.

  1. Non evitate di piangere. Anche se la separazione, nel momento in cui va in porto, è qualcosa che desiderate, rappresenta comunque una perdita. Piangetela, se ne sentite il bisogno. Qualunque tipo di esperienza rappresentino il vostro matrimonio e il divorzio, ci saranno emozioni che hanno a che fare con il dolore. Si può sentire rimorso per le cose fatte o per quelle con fatte, ci si può chiedere cosa si ha sbagliato. Fate spazio a questi sentimenti, senza soffermarvi però troppo sui sensi di colpa.
  2. Lavorate sui vostri sentimenti. Non trascinate il pesante bagaglio dalla precedente relazione nella vostra nuova vita. Trovate un modo per lavorare sulle emozioni persistenti dalla fine del vostro matrimonio, il che può significare parlarne con un terapeuta con una persona di cui vi fidate, ma non mettetele sotto il tappeto, perché prima o poi tornerebbero a galla.
  3. Tenete un diario. Per lavorare su emozioni, sentimenti e dolori può essere utile tenere un diario, su cui appuntare tutto: vi darà una prospettiva chiara sul vostro passato e sul presente.
  4. Imparate a piacervi di nuovo. Fate yoga, andate dall’estetista, dedicatevi allo shopping: molte persone si sentono un sacco di spazzatura dopo una separazione. Devono ritrovare la fiducia in sé, la capacità di credere nel proprio valore, e non pensare che tutto è accaduto perché hanno qualcosa di sbagliato.
  5. Ritrovate la vostra essenza. Soprattutto se è stati sposati per molto tempo, si può avere rinunciato a molte cose che si amavano, perché nella coppia non c’era posto per loro. Forse amavate uscire, ma il vostro coniuge era un casalingo. Forse vi è sempre piaciuto il teatro, ma il partner lo odiava. Ripartite da queste passioni per ricostruire voi stessi.
  6. Scoprite un nuovo lato di voi. Il periodo del divorzio, anche se spesso difficile, permette di cambiare e provare un nuovo stile di vita: un nuovo taglio di capelli, un nuovo sport, una nuova città, potete reinventarvi in base alla presenza di bambini, alle vostre finanze, al lavoro. Fino a quando le modifiche apportate sono sane, costruttive o vi fanno stare bene, dite Sì.
  7. Abbiate il coraggio di stare da sole. Stare da sole non significa isolarsi o non vedere nessuno. Semplicemente non vivere in coppia né avere l’ansia di farne parte. La società accetta meglio le single rispetto a un decennio fa, ce ne sono di più e hanno diverse possibilità per condividere passioni e interessi.
  8. Fatevi nuove amiche. Ora che siete single, potete trovare nuove amiche, e non limitarvi ad uscire con le coppie che frequentavate da sposati. Uscire con nuove persone significa meno tempo speso per i ricordi e sentimenti dolorosi.
  9. Considerate le relazioni transitorie. Non si tratta di ripiegare, ma di considerare – se vi sentite pronte – una relazione piacevole senza pensare che debba trasformarsi per forza in un rapporto stabile. Potete anche togliervi qualche “sfizio” e lasciarvi andare a preferenze che per la vita non scegliereste mai.
  10. Accettate il vostro nuovo ruolo. Soprattutto se siete stati in coppia per un lungo periodo di tempo, il vostro partner probabilmente ha gestito certi aspetti della vita, mentre voi ne avete gestiti altri. Ora tocca tutto a voi, ed è possibile che non riusciate perfettamente in tutto, ma l’importante è provare. Forse il vostro partner si occupava di soldi, finanze, amministrazione: farlo da sole può dare fiducia nelle proprie capacità. Anche il commettere errori vi insegnerà nuove abilità del vivere.