Ricetta pollo al whisky con funghi

Pietanza di carne

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA:

50 MINUTI CIRCA

PER PERSONE:

APPORTO NUTRIZIONALE ALTO

PREPARAZIONE

Scaldate un po’ d’olio e un pezzo di burro e mettetevi i pezzi di pollo, fateli appena rosolare a fuoco molto basso stando attenti a non far scurire il grasso di cottura.

Ritirate il tegame dal fuoco, versate il whisky e lasciate macerare il pollo per una decina di minuti.

Nel frattempo mettete al fuoco, in un po’ d’olio, i funghi tagliati a pezzetti o a fettine e lasciate che espellano la loro acqua. Quando sono ben asciutti, passateli nel tegame con il pollo, aggiungete anche metà della panna, salate, pepate.

Ora accendete il fuoco sotto la padella, coprite con un coperchio e completate la cottura calcolando una trentina di minuti o poco di più. Mescolate la fecola con la pana rimasta.

Dopo aver tolto pollo e funghi dal tegame aggiungete il resto della panna, fate bollire qualche istante (un paio di minuti) la salsa, mescolatela, controllate il condimento, aggiungete qualche goccia di succo di limone. Cospargete infine con la salsa il pollo e i funghi e servite in tavola.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI

1 pollo a pezzi

olio – burro – sale – pepe – limone

un bicchiere scarso di whisky

100 g. di funghi coltivati o 200 g. di funghi freschi

1/5 di panna

1 cucchiaio di fecola

VINI CONSIGLIATI

FRIULI ANNIA MERLOT

CANNONAU DI SARDEGNA ROSATO

BARDOLINO CHIARETTO

FRIULI ANNIA MERLOT

Aree di produzione: Friuli Venezia Giulia provincia UD – affinamento: fino a 3 anni caratteristiche: fermo abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rubino più o meno intenso – odore: tipico vinoso – vitigni: merlot (90%-100%) – sapore: morbido armonico asciutto – gradazione alcolica minima 11°.

CANNONAU DI SARDEGNA ROSATO

Aree di produzione: Sardegna provincia CA/OR/NU/SS – affinamento: obbligatorio fino al 1marzo dopo la vendemmia quindi fino a 3 anni – caratteristiche: fermo – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO, CARNI BIANCHE – colore: rosa brillante – odore: tipico gradevole – vitigni: cannonau (90%-100%) – sapore: sapido tipico asciutto – gradazione alcolica minima 12,5°.

BARDOLINO CHIARETTO

Aree di produzione: Veneto provincia VR (zone di antica tradizione) – affinamento: fino a 2 anni caratteristiche: fermo o leggermente frizzante – abbinamento consigliato: TUTTO PASTO – colore: rosa al granato con l’invecchiamento – odore: vinoso con leggero profumo delicato – vitigni: corvina veronese (35%-65%) rondinella (10%-40%) molinara (10%-20%) negrara (0-10%) eventualmente barbera e/o rossignola e/o sangiovese e/o garganega (0-10%) – sapore: asciutto sapido leggermente amarognolo armonico sottile – gradazione alcolica minima 10,5°.