"Mi prometto di essere felice": il post di Carolina Marconi dopo l'ultima chemio

L'ex gieffina ha sconfitto il tumore al seno con cui lottava da mesi. Dopo aver finito le cure, ha pubblicato su Instagram una lunga lettera in cui ripercorre le emozioni di un giorno così speciale.

Pubblicato il 18 novembre 2021
News

Carolina Marconi ha vinto la sua battaglia. E lo ha raccontato lei stessa sulla sua pagina Instagram, dove ha pubblicato una lunga lettera in cui ha ripercorso quella che per lei è stata una giornata unica e speciale: quella della sua ultima chemioterapia. Nel marzo 2021 alla ex gieffina è stato diagnosticato un tumore al seno: un duro colpi per lei, soprattutto perché lo ha scoperto quando stava per iniziare il percorso per la fecondazione assistita.

Dopo lunghi mesi di cure, l’11 novembre è arrivata per Carolina la notizia più bella: con l’ultimo ciclo di chemio, il tumore è stato definitivamente sconfitto. Quello stesso giorno, una volta rientrata a casa, ha trovato amici e parenti per una festa a sorpresa. Dopo alcuni giorni di silenzio sui social, che le sono serviti per riprendere le forze, è tornata su Instagram per raccontare le emozioni che ha vissuto e per ringraziare i medici e gli infermieri che in questi mesi l’hanno seguita nel suo percorso.

“Volevo scrivere un bel post per la mia ultima chemio ma purtroppo i dolori delle ossa non mi hanno lasciato scampo. L’ ultima è stata veramente tosta e il recupero molto lento. Nonostante ciò volevo condividere con voi la mia gioia. Finalmente ho terminato la chemioterapia il 10 novembre, non mi sembra vero. Per me sarà una data importante che ricorderò per sempre. Quel giorno ero molto emozionata e preoccupata al tempo stesso. Volevo vestirmi carina con un colore dell’abito verde militare per sentirmi un po’ “Soldato Jane” Subito però smontata da Ale (Alessandro Tulli, il suo fidanzato, ndr)  il quale appena mi ha visto ha detto: “ma ti sei vestita al buio?” Ricordo quel giorno in cui sempre lui mi dice di avere un appuntamento di lavoro e non poteva accompagnarmi […]. Prende e va via, senza una spiegazione. Arriva il taxi era tutto vero: non ci potevo credere, mi aveva abbandonato nel momento più importante”,

ha scritto Carolina all’inizio della lettera. Ma il fidanzato non l’ha abbandonata: le stava organizzando una sorpresa. Infatti, una volta arrivata in ospedale, si è resa conto che il ragazzo aveva portato pasticcini e una bottiglia da stappare insieme al personale medico. Ora per la gieffina è il momento di cominciare una nuova vita, e di provare a realizzare quel sogno che da sempre ha nel cassetto:

“Questo percorso mi ha insegnato tanto soprattutto ho capito che la forza la determinazione e lo spirito di come affronti la battaglia hanno un ruolo troppo importante. La testa abbinata al cuore sono sempre un binomio vincente. Ragazzi non si molla un c***o perché la vita è troppo bella. Sarà la fine di un faticoso percorso ma l’inizio di una seconda possibilità, di una seconda vita e me la vorrò godere fino in fondo sempre con il sorriso stampato sul mio volto. Mi prometto di essere felice, ora mi metto in forma e poi il sogno della mia vita: fare un bambino”.

Seguici anche su Google News!