Cercando Alaska: su Sky la serie tv erede di The O.C. e Gossip Girl

La miniserie televisiva è tratta dal romanzo d'esordio di John Green, già autore di due libri come Colpa delle stelle e Città di carta, divenuti film di successo.

Pubblicato il 27 maggio 2020

Sono anni difficili per le serie tv teen: pochi i prodotti davvero di qualità, e quei pochi (come Stranger Things o Tredici) finiscono per rivolgersi a una platea molto più ampia del target generazionale solitamente designato. Per fortuna su Sky sta per arrivare in prima tv assoluta Cercando Alaska.

A ospitare gli otto episodi della miniserie televisiva dal prestigioso albero genealogico provvederà il canale Sky Atlantic, a partire dalle 21.15 del 27 maggio. Cercando Alaska è infatti prodotta dalla coppia Josh Schwartz – Stephanie Savage, due nomi che diranno poco al grande pubblico, nonostante siano i responsabili di due enormi successi teen degli ultimi anni come Gossip Girl e The O.C.

Ma non basta, perché la serie, molto apprezzata dalla critica internazionale, con ottime recensioni sia in Gran Bretagna che negli Stati Uniti, è tratta dal romanzo Looking for Alaska di John Green: un nome sicuramente più noto, dato che si tratta dello scrittore di due libri divenuti veri e propri cult per le nuove generazioni, ovvero Colpa delle stelle e Città di carta, portati anche su grande schermo con buoni risultati.

Visualizza questo post su Instagram

Nell’ultima foto la tipica faccia di uno che si è appena innamorato e sa quanto dovrà soffrire dietro quella ragazza. #CercandoAlaska, dal 27 maggio alle 21.15

Un post condiviso da Sky Atlantic Italia (@skyatlanticit) in data:

Ambientata 15 anni fa, nel 2005, la serie ha come protagonista il giovane Miles Halter (interpretato da Charlie Plummer), un ragazzo ossessionato dalle ultime parole pronunciate in punto di morte dai personaggi famosi di ogni epoca. Miles si trasferisce in Alabama per studiare alla Culver Creek Academy, una prestigiosa scuola privata, seguendo le orme del padre, ma sopratutto per cercare il suo Grande Perché, sorta di raison d’être imperniato sulla poesia di Francois Rabelais.

Nella nuova scuola Miles farà subito amicizia con il suo compagno di stanza, soprannominato Il Colonnello, ma sopratutto con la bellissima, seducente, brillante e misteriosa Alaska Young (la ex modella Kristine Froseth), che come lui è alla ricerca di una risposta a un quesito che attanaglia da sempre l’umanità: come sfuggire alla condizione di sofferenza nella quale ci troviamo tutti?

Tra quesiti esistenziali, scherzi, guerre tra bande scolastiche e un evento che sconvolgerà la vita del gruppo di amici di Miles, Cercando Alaska ritrae il momento delicato e fondamentale del passaggio dall’adolescenza all’età adulta.

Seguici anche su Google News!