Come cucinare il pesce spada in padella: 10 ricette

Cena tra amici o voglia di un secondo leggero e sfizioso? Ecco 10 ricette semplici e veloci per preparare il pesce spada in padella.

Vi state chiedendo come cucinare il pesce spada in padella? Sono tante le ricette light, in bianco o con il pomodorino per preparare primi e secondi piatti con ingredienti di stagione. Le varianti per cucinare il pesce spada in padella sono veloci e consentono di utilizzarlo sia congelato, sia fresco. Cliccate direttamente sulla ricetta di vostro interesse o leggetele tutte!

Proprietà del pesce spada

Il pesce spada è uno tra i pesci azzurri più pregiati perché ricco di proteine e acidi grassi essenziali. La carne è molto magra e con poco colesterolo pertanto è indicato da consumare anche nel caso si segua una dieta dimagrante. La sua preparazione è molto facile e spesso veloce. Il sapore caratteristico di questo pesce si sposa bene con alimenti come olive, capperi, pomodori e funghi.

10 ricette per il pesce spada in padella

Di seguito dieci idee per cucinare il pesce spada in padella.

1. Pesce spada alla ghiotta

Appassite in un tegame una cipolla finemente tritata con cucchiai di olio extravergine di oliva. Aggiungete 200 g di pomodori pelati tagliati a pezzetti, una manciata di capperi e una di olive denocciolate e tagliate a metà. Fate cuocere per 10 minuti e aggiungete 500 g di pesce spada a fette. Versate un bicchiere di acqua calda, un pizzico di origano e regolate di sale. Coprite e fate cuocere a fuoco vivace ancora per 10. Servite caldo con il sugo di cottura.

Pesce spada alla ghiotta – Foto Shutterstock

2. Pesce spada al limone

Spremete 2 limoni, aggiungete 200 ml di olio extravergine ed emulsionate con una frusta. Aggiungete un cucchiaio di prezzemolo tritato, mezzo di origano fresco, uno spicchio d’aglio spremuto e continuate ad amalgamare con la frusta. Dividete l’emulsione in due recipienti. Nel primo recipiente adagiate 4 fette di pesce spada da 100  l’una e fate riposare in frigo per un’ora. In una padella antiaderente cuocete il pesce spada per 5 minuti per ciascun lato. Servite caldissimo con la salsina tenuta da parte.

Pesce spada al limone – Foto Shutterstock

3. Pesce spada in padella con funghi

In una padella antiaderente fate imbiondire uno scalogno finemente tritato con due cucchiai di olio extravergine d’oliva. Pulite 100 g di funghi, affettateli e uniteli al soffritto. Unite mezzo bicchiere di acqua tiepida e cucinate per 10 minuti a fuoco vivace. Aggiustate di sale, unite la scorza grattugiata di mezzo limone e fate insaporire. Aggiungete 4 fette di pesce spada, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e cuocete per cinque minut, il pesce deve essere ben cotto. Regolare di sale e pepe e servite il pesce accompagnandolo con i funghi. Spolverizzate con il prezzemolo tritato finemente.

Pesce spada in padella con funghi – Foto Shutterstock

4. Pesce spada al vino

Infarinate 4 fette di pesce spada da 120 g ciascuna. In una padella antiaderente riscaldate 50 g di olio extravergine di oliva e aggiungete pesce dopo aver tolto la farina in eccesso. Sfumate con un bicchiere di vino bianco secco e cuocete per alcuni minuti su ciascun lato, la carne dovrà essere cotta e tenera. Servite con il sugo che si sarà formato e una spolverizzata di prezzemolo tritato.

Pesce spada al vino – Foto Shutterstock

5. Pesce spada al burro

Tritate finemente 2 scalogni e fateli cuocere in una larga padella con due dita di acqua e un pizzico di sale. Adagiate quattro bistecche di pesce spada e fatele cuocere cinque minuti per lato, la carne dovrà essere cotta e morbida. Salate e tenete da parte. Nella stessa padella fate ridurre il sugo di cotture aggiungendo 100 g di burro. Fate imbiondire, unite nuovamente il pesce spada e riscaldate per 1 minuto. Servite con poca erba cipollina.

Pesce spada al burro – Foto Shutterstock

6. Involtini di pesce spada

Preparate un trito con 50 g di olive nere, 50 g di capperi e 100 g di melanzane grigliate. Impanate 6 fette sottili di pesce spada e spalmate la superficie con la farcia. Arrotolate per bene e chiudete con lo spago da cucina e una foglia di salvia. In un largo tegame versate due cucchiai di olio extravergine di oliva e fate imbiondire uno spicchio di aglio. Eliminatelo, aggiungete gli involtini e cuocete per 10 dieci minuti. Girateli spesso e serviteli caldi accompagnandoli con una dadolata di pomodori crudi.

Involtini di pesce spada – Foto Shutterstock

7. Pesce spada gratinato in padella

In un mixer tritare 10 fette di pancarré, uno spicchio di aglio e 1 cucchiaio di aromi misti (prezzemolo, origano, salvia, basilico, menta). Prendete 6 fette di pesce spada tagliate molto sottili e ricopritele con il trito aromatico di pane. Arrotolate le fettine e fermatele con uno stuzzicadenti. Ungete l’esterno degli involti con l’olio extravergine di oliva e impanatele con il pane aromatico. Cuocete il pesce spada in una padella antiaderente.

Pesce spada gratinato in padella – Foto Shutterstock

8. Spiedini di pesce spada in  padella

In un mortaio lavorate una presa di  sale grosso con alcuni grani di pepe e un ciuffo di erbe aromatiche fino a ottenere composto. Aggiungete l’olio extravergine di oliva per ottenere una salsa. Tenete da parte. Prendete quattro fette di pesce spada, eliminate la pelle e fatelo a dadini regolari. Infilzateli sulle stecche in bamboo per spiedino e cuocete in una pentola antiaderente leggermente unta di olio extravergine di oliva. Girate spesso  fino a cottura e servite con la salsa aromatica preparata in precedenza e un po’ di succo di limone.

Spiedini di pesce spada in padella – Foto Shutterstock

9. Spezzatino di pesce spada

Preparate un trito con una carota, una piccola cipolla e un gambo di sedano. Fate soffriggere in una larga padella a fuoco basso per 10 minuti, aggiungete poca acqua calda se necessario. Tagliate 400 g di pesce spada a tocchetti regolari, infarinateli leggermente e uniteli al soffritto. Fate insaporire e unite una manciata di olive nere e di capperi. Bagnate con un bicchiere di vino bianco secco e cuocete con coperchio per 15 minuti. Aggiustate di sale e spolverizzate con un po’ di buccia di arancia grattugiata.

Spezzatino di pesce spada – Foto Shutterstock

10. Pesce spada allo zafferano

In un tegame scaldate 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva. Versate il succo di un’arancia e di un limone, un bicchiere di vino bianco, due bicchieri di passata di pomodoro e una bustina di zafferano. Salate e portate a ebollizione. Fate ridurre il sugo della metà e adagiate 4 tranci di pesce spada. Cuoceteli 5 minuti per parte e servite il pesce con il suo sugo di cottura. Accompagnate eventualmente con il riso Basmati.

Pesce spada allo zafferano – Foto Shutterstock