Coronavirus: per Eros Ramazzotti "un Paese allo sbando, dobbiamo essere uniti"

Impegnato in un lungo tour internazionale che l'ha già portato in America Latina, il cantante si esibirà prossimamente a Miami, Chicago, Toronto, Laval e Los Angeles.

Pubblicato il 2 marzo 2020

Mentre l’Italia sta cercando di affrontare come può il rischio di epidemia da Coronavirus Covid-19, divenuta un’emergenza anche a livello mondiale con le prime avvisaglie di rischio in Europa, ecco arrivare le prime reazioni dei vip nostrani. Tra queste si segnala come particolarmente vibrante il commento di Eros Ramazzotti.

Il cantante, che si trovava in quel di Boston per il suo tour internazionale ha infatti pubblicato sul suo profilo Instagram uno scatto al microscopio del virus (che ha provocato anche lo slittamento del Salone del Mobile), con una didascalia in cui si mischiano polemica e orgoglio tricolore.

Ecco cos’ha detto l’artista, che ha già percorso tutta l’America Latina e che nei prossimi giorni si esibirà a Miami, Chicago, Toronto, Laval e Los Angeles: “Ho letto e sto vedendo quello che sta succedendo in Italia (un paese eccezionale e bellissimo) e sono sconcertato. Mi trovo in America da 1 mese e da qui l’impressione è di un paese allo sbando, di gente che si evita come se ci fosse la peste, di ignoranza totale, di cattiveria e razzismo galoppante.”

Nelle sue parole una critica al modo in cui le istituzioni hanno affrontato il contagio, di certo non all’altezza della situazione: “Sono veramente scioccato da tutto ciò ma soprattutto da uno stato che non sa gestire una situazione così, che non aiuta il cittadino a capire cosa veramente sta succedendo.”

E infine l’appello improntato alla solidarietà e alla comunione di intenti: “Dobbiamo essere uniti, veri, disponibili e aiutarci l’uno con l’altro perché è l’unico rimedio. Nessuno ci può aiutare più del nostro essere civili e rispettosi con noi stessi. Forza, non abbattiamoci e si troverà una soluzione, ne sono certo. ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO“.

Di recente un ritratto gigante del cantante (15 metri), vestito con una canottiera bianca, è apparso sulla facciata di un palazzo a Lamaro-Cinecittà, alla periferia di Roma, lungo viale Palmiro Togliatti, non lontano dalla casa natale di Ramazzotti.

Seguici anche su Google News!

Credits foto:

  • shutterstock