Dopo le feste, dopo un’abbuffata, o semplicemente per sentirsi di nuovo in forma, l’ideale è una dieta per riattivare il metabolismo e perdere peso. Per raggiungere questi obiettivi è possibile mettere in atto diverse strategie: una dieta dimagrante ipocalorica ma equilibrata, cibi che accelerano il metabolismo, attività fisica regolare.

Per disintossicarsi e ritrovare l’equilibrio, è necessario seguire la dieta per riattivare il metabolismo e perdere peso almeno per un paio di settimane. In seguito, sarà possibile mantenere tutte le buone abitudini acquisite, come un’alimentazione equilibrata e uno stile di vita sano.

Naturalmente, prima di iniziare qualsiasi tipo di dieta, è fondamentale chiedere il parere del proprio medico. Chi deve perdere molti chili, invece, dovrebbe rivolgersi a uno specialista, come un dietologo o un nutrizionista, in quando un regime personalizzato è la maniera migliore per perdere peso in questi casi.

Ecco i consigli della redazione per una dieta in grado di riattivare il metabolismo e far perdere peso velocemente.

I consigli per accelerare il metabolismo e perdere peso

  • I pasti. Per risvegliare il metabolismo e mantenerlo attivo, meglio fare piccoli pasti ravvicinati che saltarli. Stratagemma che è utile anche per non soffrire troppo la fame tra un pasto e l’altro. Il consiglio? Fare i classici 5 pasti: colazione, pranzo, cena e due spuntini, a metà mattina e a metà pomeriggio.
  • Il timing e le quantità. Mangiare spesso non vuol dire però mangiare tanto. Meglio concentrare le calorie e i carboidrati come pane e pasta nella colazione e nel pranzo, così che possano essere smaltiti durante la giornata, e fare una cena leggera.  E le quantità? Vanno tenute sotto controllo, solo le verdure possono essere inserite a volontà nei pasti.
  • Acqua. Sia per dimagrire che per disintossicarsi è necessario bere un litro e mezzo o due litri di acqua naturale al giorno.
  • Fitness. Con l’attività fisica regolare è possibile al tempo stesso dare una scossa al metabolismo e smaltire molte calorie in eccesso.
  • Cosa evitare. Per dimagrire è importante eliminare dalla dieta: dolci, pasta e pane da farine bianche, salumi, formaggi stagionati, formaggi grassi, carni grasse, pesci grassi, bibite gassate, burro, alcol e in generale i prodotti industriali.
  • I cibi che riattivano il metabolismo. Sono tanti gli alimenti che aumentano il metabolismo. I più importanti da mettere in tavola? Thè verde e broccoli, agrumi e peperoncino, spinaci e mandorle, avena e mirtilli.

La dieta per riattivare il metabolismo e perdere peso: esempio di menu

  1. Colazione. Per colazione alternate o scegliete tra thè, thè verde, caffè con un bicchiere di latte scremato e tre fette biscottate con un velo di marmellata.
  2. Spuntino di metà mattina. Una spremuta di agrumi o uno yogurt magro.
  3. Pranzo. Un’insalata di cereali e verdure o un piatto di pasta integrale (massimo 80 g) con verdure o ancora una zuppa di legumi.
  4. Spuntino di metà pomeriggio. Un frutto di stagioni o una manciata di frutta secca.
  5. Cena. Un secondo (a scelta tra un uovo, 100 g di formaggio magro, 150 g di carne magra o legumi, 200 gr di pesce) e contorno a piacere. Prediligete la cottura semplice come ai ferri o al vapore e condite con olio extravergine di oliva a crudo, spezie, limone.