Come dimagrire in fretta e in modo sano

Dimagrire in fretta in modo sano ed equilibrato è possibile? La risposta è sì, basta mangiare bene e fare attività fisica con costanza e consapevolezza. Scopriamo insieme come.

Pubblicato il 18 gennaio 2021
Fitness

Perdere peso è l’obiettivo di molti, farlo nel più breve tempo possibile è la speranza di tutti. Come fare, quindi, per dimagrire in fretta ma in modo sano e senza causare problemi all’organismo?

Come sappiamo, esistono tantissime tipologie di diete più o meno restrittive che permettono di perdere i chili in eccesso in un tempo relativamente breve.

Quando i chili da eliminare sono pochi, però, non è necessario sottoporsi a regimi alimentari troppo stringenti o rigidi. Quello che serve, piuttosto, è attenersi a poche e semplici regole base: mangiare sano e fare attività fisica.

Vediamo, quindi, quali accorgimenti seguire per dimagrire in fretta e ritrovare il benessere tanto desiderato.
Da cosa mangiare all’attività fisica più efficace da svolgere, sempre prestando attenzione alle possibili conseguenze per il corpo.

Come dimagrire in fretta: cosa mangiare e cosa no

La prima cosa da considerare quando si vuole perdere peso, come anticipato, è ciò che si mangia. Molti degli alimenti che si portano in tavola (o anche nello zaino come spuntini), infatti, rappresentano il motivo principale per cui si tende ad accumulare qualche chilo di troppo.

Seguire un‘alimentazione sana ed equilibrata, quindi, è il primo accorgimento da tenere a mente quando si vuole dimagrire in fretta. Come? Preferendo ed eliminando determinati alimenti dal proprio quotidiano.

A differenza di quanto si possa pensare, infatti, la soluzione non è quella di saltare a piè pari un pasto (solitamente la colazione o la cena) poiché questo può causare un rallentamento del metabolismo, il rialzo dell’insulina e di conseguenza un aumento del grasso addominale.

Meglio fare dei pasti moderati inserendo dei piccoli e sani spuntini come spezza fame. Ovviamente sempre senza esagerare nelle dosi e scegliendo gli alimenti giusti.

Alimenti “sì”

Tra questi, è importante consumare a ogni pasto molta verdura e frutta, saziante, povera di calorie ma ricca di fibre. Sì anche ai carboidrati, meglio se integrali, da assumere durante la prima parte della giornata, poiché svolgono una potente azione di accelerazione del metabolismo.

Le proteine, invece, andrebbero mangiate nella seconda metà della giornata, a cena, preferendo quelle con molti amminoacidi come le carni magre, il pesce o le uova, ottime per mantenere sani i tessuti, gli organi, le ossa e i muscoli dell’intero organismo.

Via libera anche a tisane detox o infusi drenanti, che liberano il corpo dai liquidi in eccesso e dalle tossine, svolgendo anche un’ottima azione contro la ritenzione idrica e la cellulite.

Alimenti “no”

Da evitare, invece, tutti i cosiddetti cibi spazzatura ma anche quelli disidratati, i salumi, gli insaccati, gli alimenti confezionati ricchi di zuccheri aggiunti o sale. Ma anche le bevande alcoliche o zuccherate (tipo i succhi di frutta o le bibite gasate e non), i dolci, pane e pasta (tollerata se con farina integrale), i condimenti come burro, strutto, lardo e le salse. Oltre a tutto ciò che può essere addizionato e, in linea generale, appesantire il corpo.

Importante, poi, è anche il metodo di cottura. Per dimagrire in fretta è bene eliminare i fritti preferendo, invece, la cottura a vapore o al forno, più leggera e salutare. E le verdure? Va benissimo anche mangiarle crude poiché, è in questo modo, che mantengono intatte tutte le loro proprietà.

Infine, e questo vale sempre a prescindere dalla dieta, è fondamentale bere molta acqua durante l’arco della giornata, almeno due litri. Un vero e proprio elisir di benessere.

dieta

Dimagrire in fretta con la dieta: schema ed esempio settimanale

Vediamo, a questo punto, cosa mangiare quando si segue una dieta per perdere peso in fretta. Come abbinare i diversi alimenti sia durante i pasti (senza dimenticare l’importanza della colazione a dieta) ma anche degli spuntini.

Lunedì

Colazione: tè verde e 3 fette biscottate integrali.
Spuntino: un frutto fresco.
Pranzo: pasta integrale con sugo di pomodoro fresco e basilico, insalata mista.
Merenda: macedonia.
Cena: pesce grigliato o al vapore con verdure miste al vapore e insalata mista, pane integrale.

Martedì

Colazione: di yogurt magro con cereali integrali, semi di zucca e frutti rossi.
Spuntino: un frutto.
Pranzo: riso integrale con zucchine e zafferano, insalata con pomodori e finocchi.
Merenda: un frutto e una tisana.
Cena: minestra di verdure e legumi, insalata mista e pane integrale.

Mercoledì

Colazione: tè verde o caffè, biscotti integrali e un frutto.
Spuntino: spremuta di agrumi.
Pranzo: farro con verdure saltate, insalata mista e un frutto.
Merenda: tè verde o una tisana e un frutto.
Cena: uova sode al pomodoro, carote al vapore, insalata mista e pane integrale.

Giovedì

Colazione: yogurt vegetale, cereali integrali e frutta
Spuntino: un caffè e un frutto fresco;
Pranzo: pasta integrale con sugo di pomodoro e melanzane, verdure al forno e insalata mista.
Merenda: frullato di frutta fresca.
Cena: petto di pollo alla griglia con verdure al vapore e insalata mista.

Venerdì

Colazione: tè verde con fette biscottate e marmellata senza zucchero.
Spuntino: un frutto fresco.
Pranzo: riso integrale con zucchine, insalata mista e un frutto.
Merenda: yogurt magro.
Cena: zuppa di legumi e insalata mista, pane integrale.

Sabato

Colazione: tè o caffè con 3 fette biscottate integrali.
Spuntino: un frutto fresco;
Pranzo: polpo con patate, insalata miste e un frutto.
Merenda: frutto fresco.
Cena: formaggio magro con verdure al forno o bollite, insalata e pane integrale.

Domenica

Colazione: yogurt, pane integrale con marmellata senza zucchero, un caffè.
Spuntino: frullato di frutta fresca o spremuta di agrumi.
Pranzo: pasta o riso integrale con verdure miste, insalata, un frutto.
Merenda: frutto fresco.
Cena: passato di verdure, pesce al vapore o al forno, finocchi bolliti o al forno.

Una buona soluzione che permette al corpo di dimagrire in una settimana fino a quattro/cinque chili, ritrovando tutta la sua forma. Ovviamente senza dimenticare un altro importantissimo tassello, ovvero l’attività fisica.

Workout a casa contro culotte de cheval

Esercizi per dimagrire in fretta

Nessuna dieta, infatti, può garantire la perdita di peso in modo sano e duraturo se non viene abbinata a una corretta attività fisica. Elemento imprescindibile per dimagrire in fretta e per mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato.

E per farlo non è necessario iscriversi a chissà quale corso di fitness mirato per dimagrire in palestra. Basta davvero poco, anche solo camminare per trenta minuti al giorno.

Ma anche nuotare, correre, pedalare con una bicicletta o su una cyclette o eseguire dei semplici esercizi. Un aiuto per tonificare e snellire il corpo in modo efficace e veloce.

Tra questi i più utili per dimagrire velocemente sono:

  • gli affondi: ottimi per eliminare il peso in eccesso, in modo particolare i chili sulle gambe (e i problemi a essi legati). Gli affondi sono in grado di tonificare la parte inferiore del corpo. Un lavoro specifico per gambe, glutei e addome, per rassodare queste parti con un notevole dispendio calorico;
  • gli squat: i classici piegamenti sulle gambe, da svolgere con o senza manubri, pesi o kettlebell, per intensificarne l’esecuzione e, quindi, il risultato finale;
  • il salto con la corda: nonostante possa sembrare banale questo tipo di esercizio fa lavorare in modo molto intenso sia le braccia che le gambe e anche il cuore. Un allenamento cardio che consente di bruciare fino a 800 calorie in un’ora;
  • l’ellittica: un attrezzo che allena tutto il corpo e con un impatto meno forte per le articolazioni. Ideale per chi vuole perdere peso seguendo dei programmi di allenamento mirati e in armonia con le peculiarità personali;
  • lo spinning: è uno dei modi più veloci e migliori per bruciare i grassi in eccesso. Una vera e propria pedalata ad alta intensità che simula la variazione di pendenza del terreno, il tutto a ritmo di musica. Con lo spinning è possibile bruciare fino a 500 calorie a sessione.

Esercizi da fare a casa o in palestra, ma sempre prestando attenzione alla postura e a non esagerare andando oltre i propri limiti.

In più, per dimagrire in fretta ci si può aiutare anche muovendosi in modo più efficace durante le normali attività quotidiane, modificando le proprie abitudini come:

  • spostarsi a piedi e camminare invece che utilizzare l’auto;
  • usare la bicicletta per raggiungere il luogo di lavoro;
  • preferire le scale invece che l’ascensore o le scale mobili.

Tutte pratiche che contribuiscono a mantenersi in forma, dentro e fuori. In modo naturale e rispettoso delle peculiarità fisiche di ciascuno.

Dimagrire in fretta: i prodotti e gli integratori funzionano?

E se si volesse dare una spinta in più la perdita di peso, velocizzando maggiormente il dimagrimento e gli effetti dell’alimentazione e dell’attività fisica? In questo caso si può optare per l’utilizzo di specifici prodotti che, agendo sull’appetito, sul metabolismo, sul drenaggio dei liquidi o sulla combustione degli zuccheri o dei grassi, aiutano il corpo nella sua missione verso la perdita di peso.

Questi prodotti sono generalmente a base di estratti di piante o sostanze di sintesi. Eccone alcuni.

Integratori di fibre

Le fibre alimentari contenute nella verdura, nella crusca o nei cereali. Essendo alimenti prebiotici, oltre ad agire sul senso di sazietà, favoriscono anche il transito intestinale. In più, agiscono come immunostimolanti migliorando l’azione del sistema immunitario a difesa dell’organismo.

Integratori di Bacche di Acai

Questo frutto molto simili ai mirtilli svolge una funzione anti ossidante grazie alla presenza di vitamine, calcio, polifenoli e fosforo. Sono utili per stimolare il metabolismo e la termogenesi (il meccanismo attraverso il quale il corpo produce più calore consumando le sue riserve di grassi e zuccheri).

Integratori al tè verde

Il tè verde è ricco si catechine, delle sostanze naturali che svolgono una funzione anti ossidante e di accelerazione del metabolismo (oltre a incrementare il consumo di grassi, lipolisi). Ma non solo. Le catechine, infatti, agiscono anche contro il colesterolo cattivo e controllano i livelli di glucosio nel sangue. In più, anche il tè verde stimola la termogenesi, facilitando la perdita di peso.

Integratori a base di carnitina

La carnitina aiuta e favorisce la combustione degli acidi grassi, prevenendone l’accumulo. Inoltre agisce controllando i livelli di colesterolo e abbassando il rischio di incorrere in malattia cardiovascolari.

Integratori al peperoncino

Il peperoncino è un alimento ricco di vitamina A, C, minerali, oli essenziali e flavonoidi. Oltre a sviluppare la termogenesi, aiuta la combustione dei grassi e aumenta il senso di sazietà. Favorendo così la perdita di peso.

A patto che queste tipologie di integratori vengano assunti solo a supporto di una sana alimentazione e di una corretta attività fisica, il loro utilizzo è piuttosto efficace. Ma attenzione alle controindicazioni.

Dieta lampo, come funziona

Dimagrire in fretta: conseguenze e controindicazioni

Nonostante in Europa questi prodotti siano controllati e approvati dall’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) alcune sostanze in essi contenute possono creare dei problemi.

Tra questi, ci sono:

  • danni di tipo cardiovascolare (vasocostrizione, aumento della pressione sanguigna);
  • accelerazione del battito cardiaco;
  • senso di irrequietezza;
  • insonnia;
  • tremori;
  • nausea;
  • stitichezza;
  • problemi gastrici;
  • ecc.

Per questo è fondamentale chiedere consiglio al proprio medico prima di assumere qualunque tipo di integratore, evitando il fai da te e tutte le conseguenze derivanti da scelte errate.

Ma non solo. I problemi non arrivano solo dall’impiego di queste tipologie di prodotto. Anche il solo fatto di dimagrire in fretta può avere delle controindicazioni, sia a livello fisico sia psicologico.

A livello fisico le conseguenze di una perdita di peso troppo veloce possono essere:

  • diminuzione dei livelli di energia nel corpo;
  • minor efficienza motoria e a livello cerebrale;
  • abbassamento della pressione sanguigna;
  • anemia;
  • diminuzione della forza della resistenza muscolare.

Se si parla di conseguenze psicologiche, invece, le più comuni riguardano l’immagine che si ha di se stessi. L’effetto yo-yo tipico di molte diete e del dimagrire in fretta, infatti, può portare a un’insoddisfazione verso il proprio corpo (esattamente il contrario di quello che dovrebbe essere) e, quindi, a un malessere interiore generale.

Come per tutto, quindi, è importante essere consapevoli di ciò che si sta facendo, conoscere i propri obiettivi e imparare che per stare bene non serve puntare a rimedi rapidi dell’ultimo minuto, ma è necessario adottare uno stile di vita sano ed equilibrato ogni giorno. Garantendosi uno stato di benessere reale, visibile e duraturo.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Alimentazione Sana
  • Come dimagrire
  • Dieta Dimagrante