Cos'è e perché serve la Giornata Mondiale della Gentilezza

Si celebra ogni anno il 13 novembre: 24 ore per essere cortesi e prestare attenzione ai bisogni degli altri. Un'occasione per promuovere il rispetto, la pazienza e l’ascolto in modo che serva come esempio per il resto dell’anno, e magari per tutta la vita.

Pubblicato il 13 novembre 2021
News

La Giornata Mondiale della Gentilezza si celebra in tutto il mondo il 13 novembre. E’ nata per volere del Japan Small Kindness Movement, istituito a Tokyo nel 1988. Fino al 1996 è stato solo un movimento locale ma pian piano le celebrazioni sono diventate globali attraverso il World Kindness Movement che promuove la gentilezza in tutto il mondo.

Il movimento italiano è nato nel 2000 e ha sede a Parma e, manco a dirlo, la parola d’ordine per la giornata è “essere gentili”, comportandosi con attenzione e premura verso gli altri e i loro bisogni. Un giorno intero per promuovere il rispetto verso il prossimo, la cortesia, i piccoli gesti, la pazienza e l’ascolto che serva come esempio per il resto dell’anno, e magari per tutta la vita.

Saranno tantissimi gli eventi in tutta Italia, promossi sia da singoli comuni che dalle scuole di ogni ordine e grado. Tra questi c’è la seconda edizione della rassegna organizzata dal Movimento Italia Gentile, promossa dall’associazione My Life Design Onlus. Nata nel 2020, durante il primo lockdown, invece che un solo giorno, ha deciso di creare una serie di appuntamenti durante tutta la settimana che si conclude con il 13 novembre. Disponibili sul sito tutte le info.

In concomitanza con la Giornata Mondiale della Gentilezza, Giunti presenta il nuovo volume Disney Storie di Coraggio e Gentilezza: 14 racconti con protagoniste le principesse Disney, pensata per ispirare atti di bontà e coraggio nei bambini di tutto il mondo. Alcuni tra i messaggi proposti sono particolarmente attuali, come la lotta al bullismo, l’attenzione alla diversità, la resilienza o l’empowerment femminile.

Seguici anche su Google News!