Io prima di te: le cose da sapere sul film con Emilia Clarke su Tv8

La pellicola del 2016 viene riproposta il 15 novembre 2021 ed è diretta da Thea Sharrock. Tratta dal romanzo di Jojo Moyes racconta la storia di Lousia e Will, un ragazzo malato che decide di ricorrere al suicidio assistito.

Pubblicato il 15 novembre 2021
News

Io prima di te, in inglese Me before you, è il film che Tv8 propone per la prima serata di lunedì 15 novembre 2021. La pellicola è del 2016, è diretta da Thea Sharrock ed è tratta dall’omonimo romanzo di Jojo Moyes. A interpretare i protagonisti ci sono Emilia Clarke, Sam Claflin, Jenna Coleman e Charles Dance.

e

Il film racconta di Louisa Clark una ragazza che è stata licenziata dopo anni di lavoro dal padrone del locale in cui era cameriera. A casa sua le cose non vanno affatto bene e anche gli altri membri della famiglia non se la passano meglio, perciò il suo contributo era essenziale. Accetta così un’offerta di lavoro da parte di una famiglia facoltosa. Il suo compito è fare compagnia a Will, il figlio trentenne divenuto quadriplegico dopo essere stato investito da una moto.

Il ragazzo vorrebbe rimanere da solo con il suo dolore e la presenza della ragazza lo infastidisce. Nel periodo insieme a lui, Louisa impara a conoscerlo e a capire che dietro la corazza di superiorità e freddezza c’è ancora un ragazzo sensibile a cui manca la vita che conduceva prima dell’incidente, piena di emozioni.

Dopo aver scoperto che Will ha fatto un accordo con i suoi genitori, in cui si concede sei mesi prima di andare nella clinica per il suicidio assistito Dignitas in Svizzera, Lou fa di tutto per dimostrare a Will che la sua vita è ancora degna di essere vissuta. In cambio lui spingerà Lou a credere in se stessa e nelle opportunità che la vita le può offrire.

Il primo trailer è stato diffuso a febbraio 2016. Nello stesso anno è stato mostrato in anteprima italiana al Giffoni Film Festival il 21 luglio. È stato distribuito nelle sale cinematografiche il 3 giugno 2016 negli Stati Uniti e in Italia il primo settembre dello stesso anno.

Seguici anche su Google News!