Kendall Jenner sminuisce l'emergenza Coronavirus, Chiara Ferragni si infuria via social

L'influencer ha risposto a tono dopo che la modella ha paragonato il contagio ad una banale influenza

Pubblicato il 13 marzo 2020

Chiara Ferragni e il marito Fedez hanno deciso di scendere in campo attivamente contro l’emergenza Coronavirus tanto da effettuare una donazione a livello personale di 100 mila euro ed aprire una campagna a sostegno di una raccolta fondi destinata all’Ospedale San Raffaele di Milano.

All’influencer sta molto a cuore la situazione attuale in Italia e, per questo motivo, si è infuriata con Kendall Jenner. Tutto è nato da alcune statistiche pubblicate dalla modella statunitense sulle stories di Instagram: i dati in questione sminuiscono l’altissimo pericolo che sta creando nel mondo la diffusione del Coronavirus che, secondo Kendall, rappresenta semplicemente una banale influenza.

Dopo queste dichiarazioni, la Ferragni è andata su tutte le furie ribadendo che non bisogna inviare messaggi sbagliati: il contagio può provocare problemi respiratori molto gravi tanto da causare la morte anche di soggetti giovani e sani. L’influencer ha, poi, continuato ponendo l’attenzione sul collasso della sanità che l’Italia intera sta vivendo in quanto i reparti di terapia intensiva sono saturi.

Per concludere Chiara si è rivolta a tutti i personaggi stranieri del mondo dello spettacolo invitandoli caldamente a non sottovalutare il problema, così come purtroppo è stato fatto inizialmente nel nostro Paese. Solo ponendo la giusta attenzione sul pericolo imminente rappresentato dal Coronavirus si potrà arginare la pandemia ed evitare uno scenario catastrofico.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Chiara Ferragni