La Regina Elisabetta affitta i suoi appartamenti scozzesi su Airbnb

I locali storici sono stati appena ristrutturati ma il prezzo non è alla portata di tutti

Pubblicato il 5 marzo 2020

Se avete intenzione di fare una vacanza reale, da ora sarà possibile soggiornare nei lussuosi e storici appartamenti scozzesi di proprietà della Regina Elisabetta.

Si tratta degli Abbey Strand Apartments at Holyrood di Edimburgo che, dopo un lungo processo di ristrutturazione durato due anni, sono tornati ad essere aperti al pubblico. L’edificio intero è parte della Royal Collection Trust, la charity fondata dalla regina per supervisionare la raccolta d’arte della famiglia reale britannica.

I locali sono situati sulla storica Royal Mile, la strada che percorre il centro della città collegando il castello di Edinburgo al palazzo di Holyroodhouse, sede del parlamento scozzese. Ovviamente si tratta di appartamenti a cinque stelle, molti dei quali risalgono al 1490.

Il principe del Galles in persona ha seguito il progetto di ristrutturazione e pare non abbia badato a spese. È stato proprio Carlo a scegliere, ad esempio, come colore della facciata un rosa pallido prodotto usando metodi e pitture tradizionali. Per quanto riguarda gli interni si è optato per un arredamento moderno e funzionale, in stile minimal chic, con cucina e salotto open space, divani azzurro chiaro e caminetti originali.

La novità assoluta è che gli appartamenti storici possono essere affittati non solo sul sito web creato ad hoc, ma anche attraverso portali come Airbnb e Booking.com. Al contrario, il prezzo non è alla portata di tutti: sia i monolocali che gli appartamenti con una o due camere da letto in offerta possono costare dalle 200 alle 600 sterline a notte.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Reali d'Inghilterra