Laetitia Casta: "Le mie prime esperienze sessuali con una ragazza"

Sulle pagine di Vanity Fair, la modella classe 1978, ha affidato le sue paure, i suoi sogni, l’evoluzione della sua carriera e la sua idea di maternità. Raccontando della sua adolescenza ha anche svelato che il primo approccio con il sesso è stato con una donna: "A una certa età non si sa troppo bene che direzione prendere, è poi la vita a metterci sulla nostra strada".

Pubblicato il 11 maggio 2022
News

Laetitia Casta si è raccontata a 360 gradi, svelando a cuore aperto molto di sé e della sua vita privata e professionale. Sulle pagine di Vanity Fair, la modella classe 1978, ha affidato le sue paure, i suoi sogni, l’evoluzione della sua carriera e la sua idea di maternità.

Percorrendo le tappe della sua vita, fin dall’infanzia, Laetitia Casta ha affermato di non aver mai amato le etichette, né sul sesso, né sulla razza, nessuna. L’attrice di Una donna per amica apprezza il suo lato maschile, perché tanto “Importante quanto il femminile”, poiché “Insieme mi rendono forte”.

Casta ha sempre amato uomini anche se, ammette, sia stata la vita ad aver voluto andasse così,Ma poteva andare diversamente”. E poi aggiunge:

“Le persone suscitano in me sentimenti ed emozioni che prescindono dal loro genere. Per esempio, quello che mi attrae di un uomo non è tanto il suo lato maschile, ma quello femminile. Non ho alcun bisogno della rappresentazione stereotipata del maschio ‘forte’, delle persone mi colpisce piuttosto la fragilità. Non mi sono mai innamorata di una donna, ma le mie prime esperienze alla scoperta della sessualità sono state con una ragazza”.

Una rivelazione che è apparsa molto intima, ma che l’ex supermodella non ha nessun problema a confessare, anzi:

“Sì, e non mi crea problemi. A una certa età non si sa troppo bene che direzione prendere, è poi la vita a metterci sulla nostra strada. Ma la scelta non è così netta. Credo che in noi rimanga una certa ambivalenza”.

Seguici anche su Google News!