Laetitia Casta torna in passerella dopo dieci anni per Jacquemus

La modella francese cattura lo sguardo di tutti i presenti nella sfilata di Jacquemus

Moda

Storia

Un sogno che si avvera quello del giovane stilista Jacquemus: veder sfilare Laetitia Casta con i suoi abiti. È così che la sfilata autunno inverno 2020/2021 dello stilista francese – che punta ai colori pastello, ad un taglio minimal e a silhouette monocromatiche – segna il ritorno in passerella della modella, dopo dieci anni di assenza. L’evento diventa una sorta di doppio revival, considerato che il titolo della sfilata di ieri era L’année 97. Laetitia Casta è apparsa perfettamente a suo agio, con un corpo statuario evidenziato da un modello nude composto da top e gonna midi color écru.

La presenza della modella 41enne è arrivata a far passare quasi inosservata la presenza delle colleghe Gigi Hadid e Jill Kortleve, a dimostrazione che adesso più che mai è il momento di puntare sulle icone intramontabili.

La Casta appare forse oggi ancora più luminosa che in passato, grazie ad una maggiore consapevolezza. Dalle pagine di Io Donna, qualche giorno fa affermava «Non ho problemi a dire che ho 41 anni, però quello che mi dà molto fastidio è che – in questo mestiere – ci si ferma ai numeri. È un po’ meschino, visto che del tempo a me non importa nulla. Ciò che conta è quello che sei. Perché una donna dovrebbe essere definita in base alla sua età? Basta! È ora di smetterla. Io mi sento completamente a mio agio con i miei 40 anni, ma chi se ne importa? Agli attori maschi non viene mai chiesto: ‘Allora, a 40 anni, come si sente?’. Gli uomini non vengono definiti in base all’età».