Michael Jackson: come sono cresciuti i figli Prince, Paris e Blanket

A dieci anni dalla scomparsa di Michael Jackson ecco come sono cresciuti i tre figli Prince, Paris e Blanket.

Sono passati già dieci anni dalla morte di Michael Jackson: il 25 giugno del 2009 è stato uno dei giorni più cupi per la musica pop che aveva perso uno dei suoi massimi esponenti e che nel corso degli anni aveva rivoluzionato. La sua morte ha lasciato un vuoto non solo dei fan ma soprattutto della famiglia e dei figli: Jacko, infatti, ha dato alla luce tre eredi, Prince Michael Jackson (1997) e Paris Michael Katherine Jackson (1998) nati dal matrimonio con l’infermiera Deanne Jeanne Rowe e Prince Michael Jackson II (2002) nato da una madre surrogata la cui identità non è mai stata resa nota.

Dopo la morte del re del pop i tre figli sono stati dati in affidamento alla mamma di Michael nonché la loro nonna, Katherine, e al cugino TJ. Ma come sono oggi Prince, Paris e Blanket? Ecco come sono cambiati.

Galleria di immagini: Michael Jackson: le immagini dei figli Prince, Paris e Blanket

Prince Michael Jackson

Il primogenito del Re del pop, nato dal secondo matrimonio avuto con Deanne Jeanne Rowe, è diventato ormai un uomo adulto: Prince ha oggi ventuno anni, ha conseguito il diploma nel 2015 presso Buckley High School, e ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo.

Già nel 2013 infatti il primogenito del re del pop è stato corrispondente per la rete tv Entertainment Tonight, e ha intervistato personaggi come James Franco, Zach Braff e Sam Raimi. Il suo sogno? Lavorare proprio nel mondo del cinema, come regista, produttore e attore. Frequenta il Loyola Marymount College a Los Angeles e la musica, come detto in una recente intervista, sarà sempre parte della sua vita: “Amo la musica, fa parte del mio dna, ma mi affaccerei in questo mondo solo in veste di produttore, come ho sempre detto a mio padre“.
Lo scorso agosto lui e sua sorella Paris hanno organizzato un grande evento a Las Vegas per festeggiare i 60anni di Michael Jackson.

Paris Michael Katherine Jackson

Secondogenita del Re del pop, rispetto agli altri fratelli Paris è colei che probabilmente ha risentito più di tutti della scomparsa del padre. Per questo ha subito maggiori pressioni da parte della stampa rimanendo praticamente sempre al centro dei gossip che parlavano dei suoi eccessi e dei suoi diversi tentativi di suicidio, che l’hanno portata a dei ricoveri forzati imposti dalla famiglia. Solo pochi mesi fa Paris ha svelato che il suo malessere proveniva dall’essere stata violentata da adolescente.

Paris negli ultimi anni ha cambiato spesso look e colore di capelli, oltre che i fidanzati. Dopo la relazione con Chester, la secondogenita di Michael Jakson ha iniziato una duratura relazione con Michael Snoddy. Paris è inoltre stata scelta da maison Chanel come testimonial del brand. Paris è apparsa nel 2017 sulla cover di diversi magazine di moda, lanciandosi definitivamente in questo campo (il più noto è il servizio fotografico dedicato a Madonna). Lo stesso anno debutta in tv in alcuni episodi della serie Star, e nel 2018 al cinema nel film Gringo, e fonda la sua band, i The Soundflowers.

Richiestissima da ogni rivista di moda, Paris ha deciso di iniziare il 2019 a riposo: è attualmente in un centro di riabilitazione per curare lo stress del troppo lavoro dell’anno appena trascorso, in previsione dei tanti impegni da modella e attrice che l’aspettano nei prossimi mesi.

Prince Michael Jackson II

Il più piccolo dei tre fratelli, Prince Michael II, ha oggi sedici anni, e il mondo lo ricorda soprattutto per un aneddoto legato alla sua nascita: la scena di suo padre Michael che lo ‘sventola’ fuori dalla finesta, con un lenzuolino in testa. Soprannominato Bigi dal padre e Blanket dagli amici – probabilmente per via dell’episodio che tutti ricordano -, Prince, che è nato da una madre surrogata, appare molto raramente, ed è ormai noto per i suoi lunghi capelli neri.

Secondo quanto dichiarato dagli insegnanti della scuola che frequenta, la Sherman Oaks, Prince è davvero un bravo ragazzo, molto tranquillo e posato, totalmente diverso da Paris e Michael Joseph. Blanket ama i video games e le arti marziali. Secondo suo zio Tito Jackson, il terzogenito di Michael è quello che seguirà le orme del padre nella musica, per le sue grandi doti canore e l’immensa concentrazione e impegno che lo contraddistinguono.

Visualizza questo post su Instagram

happy christmas from ours to yours #brahdas

Un post condiviso da Paris-Michael K. Jackalope (@parisjackson) in data: