Il panettone: la tradizione milanese per il vostro Natale

Aggiornato il 11 marzo 2015

Ingredienti

  • + 6 ORE DI LIEVITAZIONE
  • 850 g di farina bianca
  • 100 g di lievito di birra
  • 6 uova intere
  • 180 g di burro
  • 180 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio scarso di sale
  • 100 g di cedro candito
  • 100 g di uva passa
  • 1 scorza d'arancia grattugiata

Il “panetun de Milan”, simbolo della pasticceria milanese nel mondo, oggi rivisitato per chi ha la passione del “fatto in casa”.
Una ricetta abbastanza facile e veloce, che ha bisogno però di 6 ore di lievitazione.
Un tempo lungo, che tuttavia non blocca le altre vostre attività. Quindi basta regolare i vostri tempi per mettere sotto l’albero un panettone con i fiocchi.
Potrebbe non essere un’allegoria, perché Natale potrebbe veramente portarci la neve. E sarebbe tanto bello, anche per i bambini.
L’imbarazzo della scelta del vino? È Natale, scelgo un Brachetto d’Acqui, ad hoc per il panettone e per tutti i dolci tipici delle feste natalizie. Andiamo a conoscerlo meglio…
Il Brachetto d’Acqui Docg
Nelle tre versioni Rosso, Rosato e Spumante, si sposa perfettamente a dessert e macedonie, fragole con panna, pesche bagnate con lo stesso vino, crostate ai frutti di bosco, cannoncini alla panna, bavarese ai lamponi, madeleine e pesche ripiene, esaltando il sapore della frutta fresca. Ma si accompagna bene anche alla frutta secca come noci, nocciole, mandorle, pistacchi, fichi.
L’abbinamento più tradizionale, tuttavia, è con il dessert a fine pasto o a metà pomeriggio, con la pasticceria secca e con i dolci da forno dal panettone alle crostate. Si sposa bene con il cioccolato
e, in questo, è forse l’unico vino al mondo.
Comunque, si abbina perfettamente anche con il salato.

Preparazione

Fate rinvenire in acqua fredda l'uva passa e asciugatela bene. Tenetela da parte. Impastate 100 grammi di farina con il lievito di birra sciolto in acqua tiepida. Formate un panetto e fatelo lievitare in luogo tiepido per 3 ore. Impastate ancora con altri 100 grammi di farina e lasciate lievitare ancora per altre tre ore. Impastate poi il resto della farina con le uova intere, il burro fuso, lo zucchero, il sale e il panetto fatto lievitare. Lavorate a lungo per ottenere una pasta soda, unite poi il cedro candito a pezzetti, l'uva passa fatta rinvenire in acqua fredda, asciugata e infarinata e la scorza d'arancia. Lasciate lievitare ancora fino a quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume e datele una forma a cupola alta. Fate un taglio a croce in cima alla pasta e cuocete in forno preriscaldato a 180° per un'ora circa. Consumate il panettone almeno 24 ore dopo cotto. photo credit: California Bakery via photopin cc

Fate rinvenire in acqua fredda l'uva passa e asciugatela bene. Tenetela da parte. Impastate 100 grammi di farina con il lievito di birra sciolto in acqua tiepida. Formate un panetto e fatelo lievitare in luogo tiepido per 3 ore. Impastate ancora con altri 100 grammi di farina e lasciate lievitare ancora per altre tre ore. Impastate poi il resto della farina con le uova intere, il burro fuso, lo zucchero, il sale e il panetto fatto lievitare. Lavorate a lungo per ottenere una pasta soda, unite poi il cedro candito a pezzetti, l'uva passa fatta rinvenire in acqua fredda, asciugata e infarinata e la scorza d'arancia. Lasciate lievitare ancora fino a quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume e datele una forma a cupola alta. Fate un taglio a croce in cima alla pasta e cuocete in forno preriscaldato a 180° per un'ora circa. Consumate il panettone almeno 24 ore dopo cotto. photo credit: California Bakery via photopin cc

Fate rinvenire in acqua fredda l'uva passa e asciugatela bene. Tenetela da parte. Impastate 100 grammi di farina con il lievito di birra sciolto in acqua tiepida. Formate un panetto e fatelo lievitare in luogo tiepido per 3 ore. Impastate ancora con altri 100 grammi di farina e lasciate lievitare ancora per altre tre ore. Impastate poi il resto della farina con le uova intere, il burro fuso, lo zucchero, il sale e il panetto fatto lievitare. Lavorate a lungo per ottenere una pasta soda, unite poi il cedro candito a pezzetti, l'uva passa fatta rinvenire in acqua fredda, asciugata e infarinata e la scorza d'arancia. Lasciate lievitare ancora fino a quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume e datele una forma a cupola alta. Fate un taglio a croce in cima alla pasta e cuocete in forno preriscaldato a 180° per un'ora circa. Consumate il panettone almeno 24 ore dopo cotto. photo credit: California Bakery via photopin cc

Articolo originale pubblicato il 1 dicembre 2014

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Ricetta del Giorno
  • Ricette di Dolci