La ricetta della Torta Kinder Paradiso

Ingredienti

  • 6 uova
  • 150 g di zucchero
  • 100 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero al velo
  • 400 ml. di latte
  • 4 cucchiai di amido di mais
  • 200 gr. di panna da montare

La torta kinder paradiso è un classico della tradizione dolciaria italiana. La preparazione è semplice, anche nelle sue varianti. Pur essendo un dolce adatto per la prima colazione o la merenda, la torta kinder paradiso si farcisce con una crema leggera, che si prepara in pochi minuti. Con la preparazione di base e una crema semplice, è possibile farcire la torta tagliando il pan di Spagna a fette rettangolari. Il vino in abbinamento è ovviamente solo per gli adulti.

Il vino

Malvasia delle Lipari Doc 
È un vino dolce da dessert. Tradizionalmente si accompagna a dolcini di mandorle, frutta fresca anche in macedonia, dolci con frutta secca, tartellette con confettura di frutta, biscotti e piccola pasticceria anche farcita con creme. Freddo, si abbina come aperitivo con formaggi a pasta molle piccanti tipo provola e gorgonzola. Ma è anche vino da tutto pasto che ben si sposa con primi e secondi della cucina mediterranea. È vino da meditazione per eccellenza. Va servito ad una temperatura non oltre 8/10 °C in un bicchiere a tulipano.

Preparazione

    1. Separate attentamente gli albumi dai tuorli mettendoli ognuno nella propria ciotola. Lavorate bene i tuorli con 100 g di zucchero fino a farli diventare spumosi e di un bel colore giallo chiaro. Montate gli albumi fino a quando diventeranno una schiuma soda e soffice che non dovrà cadere se capovolgete la ciotola. Non continuate a lavorare altrimenti gli albumi si smontano. Unite poi albumi e tuorli e amalgamateli girando molto delicatamente, sempre per non far smontare gli albumi. Quando tutto il composto sarà ben amalgamato, aggiungete la farina a pioggia e mescolate sempre delicatamente. Alla fine aggiungete la bustina del lievito per dolci, mescolando attentamente per evitare che si formino grumi.
    2. Imburrate e infarinate una teglia di 26 cm di diametro, versatevi dentro il composto e mettete immediatamente in forno preriscaldato a 180 °C. Controllate la cottura dopo 25 minuti senza aprire il forno. Quando la superficie sarà dorata ma non bruciata e avrete fatto la prova dello stuzzicadenti per la cottura, togliete dal forno e fatela raffreddare.
    3. Fate scaldare il latte in un pentolino, 50 g di zucchero e l’amido di mais. Quando il liquido inizia a sobbollire e ad addensarsi, spegnete il fornello e trasferitelo in una ciotola. Montate la panna in una terrina a parte e incorporatela al latte, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.
    4. Tagliare in due orizzontalmente il pan di Spagna in modo che il taglio risulti perfetto, bagnatelo con il latte e farcitelo con la crema alla panna. Tagliate i bordi con un coltello e ricavatene dei rettangoli oppure dei quadrati, come vi piace. Riponete in frigorifero per 1 ora, spolverizzate con lo zucchero a velo e servite.

Note

Informazioni utili