Ricetta spaghetti di Mike

Storia

Ricetta spaghetti di Micke

TEMPO PREPARAZIONE E COTTURA
1 ORA + 15 MINUTI

PER PORZIONE:
CALORIE 760

PREPARAZIONE
Pulite bene i gamberetti e gli scampi, poi metteteli in una padella capace, con olio e polpa di pomodoro mescolate e regolate di pepe e curry, poi bagnate con un buon bicchiere di vino bianco secco e continuate la cottura a fiamma bassa.
Lessate ora gli spaghetti in acqua bollente e salata; quando sono al dente scolateli e conditeli subito con la panna e il formaggio, mescolando con cura.
Versate poi sulla preparazione la salsa di pesce ben calda date un’ultima macinata di pepe fresco e servite.
Potrete realizzare il piatto sostituendo a gamberetti e scampi della polpa di aragosta, granchio di mare e abalore, mollusco tipico delle Antille.
Altra variante consiste nell’utilizzare molluschi e crostacei surgelati, sicuramente più economici di quelli freschi e sempre sicurissimi.

DOSI PER 4 PERSONE

INGREDIENTI
500 g. di scampi e gamberetti
1 bicchiere di olio
200 g. di polpa di pomodoro maturo
1 cucchiaino di pepe
2 cucchiaini di curry
1 bicchiere di vino bianco secco
400 g. di spaghetti (o se preferite di linguine)
¼ di panna fresca
1 manciata di formaggio grattugiato
sale, pepe

VINI CONSIGLIATI
COLLIO GORIZIANO O COLLIO (Venezia Giulia)
CASTEL TAGLIOLO (Piemonte)
CERVETERI BIANCO (Lazio)

COLLIO GORIZIANO O COLLIO (Venezia Giulia)
Derivato da un uvaggio di Ribolla gialla. Tocai e Malvasia, ha un profumo brioso e un sapore asciutto, fresco e vivace, colore paglierino più o meno intenso, profumo neutro, gradazione alcolica di 11/12°. Va servito a 10° circa con piatti di PESCE ed è indicato con i FRUTTI DI MARE E LA TROTA.

CASTEL TAGLIOLO (Piemonte)
Vino tipico ottenuto con uve Cortese e, in minima parte, con altre uve, si presenta con un colore giallo paglierino e ha un profumo delicato e caratteristico; il sapore è asciutto e fresco; la gradazione alcolica si aggira attorno agli 11°. Servire come vino da tutto pasto e in particolare con ANTIPASTI MAGRI, PESCI IN BIANCO, RANE, LUMACHE E ANGUILLE. Temperatura di servizio 10/12° circa.

CERVETERI BIANCO (Lazio)

Ci troviamo, come zona di produzione, nei comuni di Civitavecchia. Tarquinia, Roma e Viterbo. Il colore è giallo paglierino, profumo accentuato, sapore asciutto e leggermente abboccato, armonico, pieno (con un fondo leggero di amaro). La gradazione si aggira attorno agli 11,5/12,5° e va servito a 14° circa. Accompagna un pasto normale ed è consigliato con il PESCE.

Informazioni utili