Zuppa di lenticchie: come si cucina

Aggiornato il 10 luglio 2019
[INFORICETTA]

Ecco un buona zuppa di lenticchie con patate, pancetta, prezzemolo fresco e altri ingredienti economici e sempre presenti in dispensa. Un piatto robusto, nutriente e gustoso, da portare a tavola in un freddo giorno d’inverno. La zuppa di lenticchie così insaporita piace a chi ama i legumi e i sapori stuzzicanti.

Il vino

Il Riesling Italico Doc

Da servire a una temperatura di 10 °C, con antipasti magri, passati di verdure, piatti a base di uova e pesci d’acqua dolce fritti e in umido. E inoltre, con tortini di verdure, risotto ai funghi e risotto con le quaglie, filetto di pesce persico al vino bianco, preparazioni a base di pesce, salame e prosciutto d’oca, prosciutto crudo, Salame di Varzi, risotto alla certosina, zuppa alla pavese, legumi.

Preparazione

  1. Mondate le lenticchie, lavatele più volte, scartate quelle che vengono a galla, scolate le altre e mettetele a cuocere in 2 l circa di acqua senza aggiungere sale: i legumi si salano sempre a fine cottura. Mentre le lenticchie cuociono, diliscate le acciughe e tagliatele a pezzetti. Tritate la pancetta e gli ortaggi. Tagliate le patate a piccolissimi dadi.
  2. In una casseruola rosolate in olio e burro un trito composto da pancetta, patate, sedano, cipolla, aglio e alcune foglie di salvia e rosmarino. Quando le verdure sono appassite, aggiungete le acciughe tagliate a pezzetti, lasciate che si disfino sempre rimestando, poi aggiungete la salsa di pomodoro stemperata in un goccio d’acqua.
  3. Scolate le lenticchie, ma non gettate l’acqua di cottura, conservatene qualche mestolo che vi servirà per allungare e inumidire la zuppa mentre cuoce. Mettetele nel sugo già pronto per insaporirle. Aggiustate di sale, aggiungete il prezzemolo fresco tritato e lasciate bollire leggermente finché si sarà formato un brodo denso. Coprite il fondo di quattro terrine da fuoco con fette di pane rosolate nel burro, versatevi la zuppa, pepate, spolverizzate con pecorino grattugiato o parmigiano e mettete a gratinare in forno.

Articolo originale pubblicato il 17 febbraio 2015

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Ricetta del Giorno