Serena Williams e la figlia in versione "mini-me" sul red carpet di King Richard

Alla première della pellicola che racconta la sua storia, quella della sorella Venus e del loro padre-allenatore, l'ex atleta e la sua piccola Olympia hanno sfoggiato una tutina nera firmata David Koma, riprodotta in miniatura anche per la bambina.

Pubblicato il 16 novembre 2021
News

L’occasione è la première del film Una famiglia vincente – King Richard. Protagoniste indiscusse del red carpet sono Serena Williams, sua figlia Olympia e la sorella della tennista Venus, star della racchetta a sua volta. Sul tappeto rosso a Los Angeles la tennista e la sua versione “mini-me” hanno sfilato vestite in maniera praticamente identica, con una tuta nera asimmetrica, lunga su una gamba e corta sull’altra, a scoprire lo stivale in versione tacco a spillo per la mamma e ballerina per la figlia.

Accanto alla regina del tennis c’era anche suo marito Alexis Ohanian, co-fondatore di Reddit.com, con il quale ha avuto la piccola Olympia nell’agosto 2017 e la sorella Venus, protagonista sia in campo che nelle passerelle di moda. La pellicola racconta la loro storia e quella del loro papà-allenatore ed è diretta da Reinaldo Marcus Green e scritta da Zach Baylin. Sul tappeto rosso, la tennista ha indossato una tutina nera firmata David Koma, look riprodotto dalla sua piccola Olympia, 4 anni, che ha debuttato su un red carpet hollywoodiano per la prima volta.

La piccola Alexis Olympia Ohanian Jr., ha spesso posato insieme a sua madre in molte foto che le ritraggono sempre vestite uguali: costumi da bagno, completini sportivi o abiti stile Anni’ 60. In molti si chiedono se la bambina seguirà le orme della madre dopo aver visto uno scatto pubblicato su Instagram nel 2021, dove la baby Williams sfodera un rovescio a due mani. Quella del red carpet per la première del film non è però la prima occasione pubblica in cui Serena Williams e sua figlia Olympia sono apparse vestite in maniera simile, seguendo la tendenza “mini me” molto in voga tra i Vip.

Seguici anche su Google News!