Skincare da mascherina: la beauty routine da seguire

Prodotti mirati e piccoli gesti quotidiani che permettono di mantenere la pelle idrata, nutrita e luminosa

Pubblicato il 27 agosto 2020

La skincare da mascherina è fondamentale, specialmente per chi è costretto, a causa del lavoro o degli spostamenti frequenti con i mezzi di trasporto, a indossare questa protezione a lungo: la beauty routine da seguire permette di avere una pelle perfetta con pochi semplici passaggi.

Naturalmente, come visto durante l’estate, le leggi e le ordinanze che riguardano l’utilizzo della mascherina possono variare in relazione all’impennarsi dei contagi da Covid-19. In base alle disposizioni statali del 15 luglio 2020, la mascherina va indossata sempre quando ci si trova al chiuso fuori casa:

  • sui mezzi di trasporto;
  • negli uffici pubblici;
  • negli ospedali;
  • nei negozi;
  • nei supermercati;
  • in ristoranti e bar quando non si è seduti al tavolo;
  • dal parrucchiere e nel centro estetico;
  • in palestra;
  • al cinema e a teatro;
  • al museo etc.

Dal 17 agosto 2020, un’ordinanza del Ministero della Salute ha sancito l’obbligo di indossare la mascherina anche all’aperto, fino a nuove indicazioni, dalle ore 18 alle 6 del mattino su tutto il territorio nazionale, in “piazze, slarghi, vie, lungomari” dove possono formarsi “assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale”.

La mascherina, infatti, se utilizzata da tutti permette di proteggere le vie respiratorie dal contagio di Coronavirus senza limitare la libertà personale. Insieme al distanziamento sociale, deve essere considerata non tanto un obbligo di legge (come quale è effettivamente, tanto che la non ottemperanza viene punita con multe) quanto un gesto di civiltà, un modo per limitare la diffusione del virus, proteggere gli individui più deboli della società e allontanare il pericolo di un contagio su larga scala, con le temute conseguenze di salute, sociali ed economiche per tutto il Paese.

Naturalmente, essere in linea con i doveri civici non vuol dire essere meno attente all’estetica. Per questo, insieme alla nostra redazione, abbiamo già visto quali acconciature fare e come truccare gli occhi con la mascherina.

Opened jars of face creams on white surface. Top view.

La beauty routine da seguire

Una beauty routine apposita, quando si indossa la mascherina, è necessaria in quanto, se il tessuto della maschera è a contatto con la pelle per diverse ore, può irritare la pelle e portare a piccoli sfoghi o a dermatiti da contatto.

In generale, è importante che i prodotti, la crema idratante quotidiana prima di tutto, siano leggeri, per evitare la produzione di grasso in eccesso. Meglio, poi, evitare gli scrub o gli esfolianti se la pelle diventa secca o irritata a causa dell’uso della maschera: l’eccessiva rimozione delle cellule morte può portare a ulteriori danni alla superficie dell’epidermide. La mascherina, infine, va lavata quotidianamente o cambiata se si utilizza un modello usa e getta. Questo permette di evitare un accumulo di batteri sulla pelle e ridurre la possibilità che si formino macchie.

Cosa non può mancare nella skincare da mascherina?

  • Balsamo labbra. Calore, umidità e attrito possono irritare sia la pelle che le labbra, che sono molto delicate. Per idratazione e nutrimento massimi, puntate su un balsamo per labbra a base di lanolina.
  • Crema arricchita con antiossidanti. Per combattere l’aumento dei batteri sulla pelle, ideale una crema da giorno leggera con antiossidanti come la vitamina E e la B5.
  • Detergente delicato. Dopo tanto tempo trascorso a indossare la mascherina, è bene utilizzare un detergente delicato, magari adatto a una pelle con tendenza acneica.
Seguici anche su Google News!

Storia

  • Pelle