Stile di vita sano: le regole per dimagrire

I consigli per perdere peso in maniera costante, graduale e duratura

Pubblicato il 20 febbraio 2020

Lo dicono tutti i migliori nutrizionisti e dietologi: seguire uno stile di vita sano è la chiave per mettere in pratica le regole per dimagrire senza troppe rinunce e, soprattutto, mantenere il peso forma a lungo termine.

Uno dei problemi delle diete lampo, infatti, oltre al fatto che rischiano di compromettere la salute, è che portano spesso all’effetto yoyo. In un primo momento si dimagrisce per forza di cose: si tratta di regimi ipocalorici o a basso contenuto di carboidrati. Non appena si ricomincia a mangiare normalmente, però, si riprendono in breve tempo i chili persi (che spesso poi sono merito della perdita di acqua).

Meglio evitare, dunque, le promesse di perdere velocemente 3 o 5 chili in pochi giorni. In una settimana è opportuno dimagrire di mezzo chilo o un chilo al massimo, per una remise en forme graduale ma costante e duratura.

Il segreto di un dimagrimento di successo è proprio nel cambiamento dello stile di vita. Sono le cattive abitudini che fanno ingrassare: una volta perse quelle, si impara a mangiare bene, a fare movimento, a vivere una vita più salutare e serena, cui difficilmente si vorrà rinunciare, visti i benefici per l’umore e per il fisico.

Le regole per dimagrire, insomma, sono tutte contenute nel cambiamento in favore di uno stile di vita sano. Puntare, per esempio, su una dieta mediterranea dimagrante è la maniera migliore per perdere peso grazie a un’alimentazione gustosa e equilibrata.

Stile di vita sano: 10 regole per dimagrire

  1. Una colazione equilibrata. Non è un caso che i nutrizionisti indichino la colazione come il pasto più importante del giorno. Permette infatti di ripartire al meglio e di fornire le energie per la prima parte della giornata. Deve essere completa, con carboidrati ma soprattutto proteine e grassi buoni.
  2. 5 pasti. Per riuscire in una dieta bisogna contrastare la fame. Come? Prima di tutto facendo 5 pasti: colazione, pranzo, cena e due spuntini, uno a metà mattina e uno a metà pomeriggio. Così non si rischia di arrivare troppo affamati al pasto successivo.
  3. Evitare grassi e zuccheri. Importante che in casa non trovino più posti grassi e zuccheri raffinati. In particolare eliminate: salumi, formaggi stagionati, dolci, prodotti industriali, alimenti preparati, alcol, bibite zuccherate.
  4. Alimenti freschi. In tavola vanno portate frutta e verdura fresca di stagione. Ma anche frutta secca e proteine magre.
  5. Cereali integrali. Preferire i cereali integrali a quelli raffinati, perché ricchi di fibre e nutrienti.
  6. Cotture semplici. Meglio puntare su una cottura semplice, come al vapore e alla griglia, evitando i fritti. I cibi vanno conditi a crudo con olio extravergine di oliva, limone o spezie.
  7. Molta acqua. Importante bere molta acqua, almeno un litro e mezzo o due litri al giorno, perché aiuta a eliminare le scorie e riempie.
  8. Mangiare con calma. Il pasto deve essere un momento da gustare, magari in compagnia. Bisogna masticare bene e lentamente, mangiare con calma. Questo aiuterà a sentirsi sazi prima.
  9. Movimento. La sedentarietà è bandita da chi pratica uno stile di vita sano. Basta anche una passeggiata veloce di mezz’ora al giorno.
  10. Dormire il giusto. Per dimagrire il sonno è fondamentale. Si ricaricano le energie e il corpo ha il tempo di organizzare il metabolismo. Quanto a notte? L’ideale sono 8 ore.

Storia

  • Come dimagrire

Credits foto: