Stranger Things 4: stop alle riprese per paura del Coronavirus

La piattaforma stoppa le riprese di molti show per timore del virus.

Pubblicato il 14 marzo 2020

Netflix ha interrotto le riprese di molte serie tv e produzioni, tra le quali l’attesissimo Stranger Things 4, per paura del Coronavirus. Anche gli Stati Uniti dichiarano l’emergenza, e così il colosso dello streaming è costretto a fermare tutto. Tanti gli spettacoli teatrali, i film e i concerti rimandati in tutta la nazione. I fan di Stranger Things pare dovranno attendere ancora per quella che pare sarà l’ultima stagione della serie.

Netflix annuncia di volersi allineare alle restrizioni governative e alle misure preventive su salute e sicurezza. Stesso dicasi per Disney Television Studios e Warner. Bros Television. Per ora non si conosce la data in cui verranno riprese le produzioni, ed è molto presto per capire quando ciò avverrà.

Una parte degli episodi di Stranger Things 4 sono stati già girati dallo scorso gennaio ad oggi. Infatti nelle scorse settimane il primo trailer della nuova stagione è stato diffuso, confermando una teoria di tutti i fan. Un grande spoiler per i sostenitori dello show. Il personaggio di Jim Hopper, interpretato da David Harbour, è ancora vivo, e tornerà nei nuovi episodi. Ora quindi l’attesa è ancora più difficile per i milioni di fan della serie cult Netflix.

Visualizza questo post su Instagram

Dalla Russia con amore...

Un post condiviso da Netflix Italia (@netflixit) in data:

Ma la piattaforma streaming sfida i propri utenti a non perdersi d’animo, stilando sui social dei singoli paesi centinaia di titoli, tra film e serie tv, da recuperare assolutamente in quarantena. Tra i più seguiti ci sono Friends, la terza stagione di Elite, la novità I’m Not Okay with This e La casa di carta. Infatti la quanta attesissima stagione della serie spagnola arriverà il prossimo 3 aprile.

Seguici anche su Google News!

Storia

  • Netflix
  • Serie TV e Telefilm

Credits foto: